CHELSEA BUNS

on

 

Sono molto legata a questa ricetta; infatti un giorno mi sono detta “Ramona basta condividere su Social i soliti selfie… condividi qualcosa di più interessante!!” . Allora ho pensato a cosa potessi condividere, e subito mi è venuto in mente di condividere la mia più grande passione, quella che mi accompagna sin da bambina… la passione che mi ha sempre dato maggiori soddisfazioni in assoluto: LA CUCINA.

Quindi mi sono detta ” ok Ramona da domani condividi i piatti che ogni giorno cucini con tanto amore e tanta passione. ”

E semplicemente così ho deciso di fare necessità virtù cercando di diventare una food blogger.

Allora mi sono messa all’opera iniziando a preparare i Chelsea Buns che io tanto adoro

 

I Chelsea Buns sono un dolce tipico della città di Chelsea, un lievitato molto buono ripieno di cannella e facilmente personalizabile in base ai propri gusti. Perfetti da accompagnare al tè delle 5p.m ; io li adoro a colazione accompagnati da un bel cappuccino con tanta, tantissima schiuma.

 

 

INGREDIENTI:

 

PER L’IMPASTO:

 

  • 500 gr di farina
  • un pizzico di sale
  • mezzo cubetto di lievito di birra fresco ( circa 20 gr )
  • 75 gr di zucchero semolato
  • 50 gr di burro ammorbidito
  • 1 uovo
  • 225 ml di latte
  • 30 gr di zucchero di canna
  • 2 cucchiai di cannella
  • 50 gr di mandorle tritate
  • 50 gr di nocciole tritate

 

 

 

PER LA GLASSA:

 

  • 40 gr di zucchero semolato
  • 60 ml di acqua
  • 5 ml di acqua di fiori d’arancio

 

 

 

 

PROCEDIMENTO:

 

 

  1. Sciogliere il lievito nel latte tiepido.
  2. In un recipiente mettere la farina, lo zucchero, l’uovo e il lievito sciolto nel latte e impastate per qualche minuto.
  3. Aggiungete il sale e il burro ammorbidito, continuate a lavorare l’impasto fino a renderlo omogeneo. Deve risultare morbido ma compatto.
  4. Coprite l’impasto con la pellicola e fatelo lievitare al caldo fino al raddoppio.
  5. una volta raddoppiato, riprendete l’impasto, stendetelo sulla spianatoia infarinata e ricavatene una sfoglia quadrata di circa 30 cm per lato.
  6. spennellate la sfoglia con una noce di burro fuso, aggiungete lo zucchero di canna su tutta la superficie , la cannella, le mandorle e le noccioline tritate, lasciando circa 1cm di spazio lungo tutti i lati.
  7. Arrotolate la sfoglia e ricavatene delle girelle. adagiatele sul fianco e disponetele in una tortiera ricoperta di carta da forno.
  8. Coprite le girelle con la pellicola e fatele lievitare fino al raddoppio ( ci vorranno circa 30/40 minuti)
  9. una volta raddoppiate infornatele in forno già caldo a 200°C per circa 20/25 minuti fino a quando non saranno dorati in superficie.
  10. lasciatele raffreddare nella tortiera o su una gratella.
  11. Nel frattempo preparate la glassa mettendo in un pentolino l’acqua e lo zucchero portandolo a bollore (a fuoco basso )
  12. Fate bollire per 1/2 minuti e poi togliete dal fuoco. La glassa dovrà avere una struttura simile ad uno sciroppo corposo.
  13. Una volta intiepidito aggiungete l’aroma di fiori d’arancio e spennellate abbondantemente tutti i Chelsea Buns.

 

 

I Chelsea Buns sono buonissimi anche con il cioccolato o con l’uvetta (che poi è la versione originale ); sono buonissimi anche con la Nutella o con la marmellata… insomma potete sbizzarrirvi .

se conservati adeguatamente si conservano diversi giorni.

Leggi anche come fare i Kanelbullar, le brioches svedesi .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *