FARRO CON VERDURE AL PROFUMO DI MARE

on

                                                                                                                                                                                                                                                                                                      

Il farro è il più antico tipo di frumento coltivato.                                                                                                                                                                                                                                                                                                       Anche se non è adatto ai celiaci, il farro contiene meno glutine rispetto al frumento,contiene anche meno calorie e ha un alto contenuto di vitamina B e maggiore contenuto proteico. Già nel Neolitico veniva coltivato, con il passare degli anni però è stato sostituito dal grano tenero e dal grano duro; però in questi anni è ritornato in voga e viene spesso sostituito al riso o alla pasta.Il sapore è più intenso rispetto al classico frumento, e si possono preparare cibi gustosi tra cui primi, insalate e anche pane.Io lo consumo spesso perchè adoro quel suo sapore deciso; soprattutto in estate lo uso per fare delle belle insalatone ricche che sono poi un pasto unico.

 

 

INGREDIENTI:

  • 100 gr di farro
  • brodo q.b.
  • 1 carota
  • 1 zucchina
  • cozze sgusciate e congelate ( quantità a piacere )
  • prezzemolo
  • sale q.b.
  • pepe q.b

PROCEDIMENTO:

  1. In un pentolino aggiungete un filo d’olio, mettete il farro e fatelo tostare come fareste per un classico risotto.
  2. Una volta tostato aggiungete il brodo bollente poco alla volta e fate cuocere per circa 20 minuti fin quando il farro sarà quasi cotto.
  3. Nel frattempo tagliate la carota e la zucchina a rondelle e fate saltare in padella con un filo d’olio.
  4. Aggiustate di sale e di pepe e mettete da parte.
  5. Fate cuocere le cozze per qualche minuto. ( se usate quelle congelate non c’è bisogno di scongelarle preventivamente).
  6. Quando il farro è pronto, aggiungetevi le cozze, la carota e la zucchina, aggiungete il prezzemolo tritato e mantecate con un pò di olio.

 

Io ho aggiunto anche due cucchiai di salsa di soia che hanno reso il piatto ancora più gustoso.

Leggi anche come fare il Risotto alla pescatora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *