GNOCCHI VEGANI DI GRANO SARACENO CON PESTO DI NOCCIOLE

on

Un’altra ricetta di gnocchi. Non me ne vogliate, ma quando riscopro una cosa mi piace provarla e riprovarla, modificandola, aggiungendo o togliendo gli ingredienti… insomma rivisito spesso anche quello che invento. Mi sono detta ” perchè non fare degli gnocchi con la farina di grano saraceno?” e così li ho fatti. Davvero davvero buoni, il grano saraceno poi da un sapore davvero particolare…

Il grano saraceno è quello usato per i pizzoccheri, ha un sapore ben riconoscibile, deciso e intenso… a me piace definirlo un sapore grezzo, che si distingue bene dalle altre farine, un sapore forte ma davvero speciale.  Questa farina si può utilizzare per fare anche dolci, pane,pasta… è molto versatile. Io la adoro abbinata ai sapori invernali come quelli utilizzati per i pizzoccheri: verdure saporite come la verza, accompagnata da formaggi grassi… ricette non proprio light ma le cose buone si sa non possono essere magre hihihi.

Potete ovviamente personalizzare il condimento degli gnocchi a vostro piacimento.

Se vi siete persi la ricetta degli Gnocchi di patate leggetela qui.

 

INGREDIENTI PER GLI GNOCCHI:

  • 200 gr di patate
  • 200 gr di farina di grano saraceno
  • sale e pepe q.b.
  • 200 ml di acqua

INGREDIENTI PER IL PESTO DI NOCI:

  • 200 gr di nocciole
  • 2 cucchiai di latte di soia o di mandorle ( se non volete fare la versione vegan va benissimo il latte vaccino )
  • sale e pepe q.b
  • 2 o 3 foglie di basilico ( io ho usato 2 foglie di basilico e 2 foglie di basilico-limone )
  • 2 o 3 fettine di porro
  • olio evo q.b.
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • 1 cucchiaio di aceto di vino rosso
  • 30 gr di formaggio grattugiato a piacere

PROCEDIMENTO:

  1. Iniziamo preparando gli gnocchi.
  2. Lavate le patate e fatele lessare in acqua bollente salata.
  3. Una volta pronte pelatele e passatele nello schiacciapatate.
  4. In una ciotola mettete la farina, fate un buco al centro e inserite l’acqua. Iniziate ad impastare fino ad ottenere un composto omogeneo.
  5. Coprite il composto con un canovaccio e lasciatelo riposare per 30 minuti in frigo.
  6. Riprendete l’impasto e unitelo alle patate, salate e pepate e impastate per qualche minuto.
  7. Ricavate dall’impasto dei cilindri di circa 1 cm, che poi andrete a tagliare e ricavare i classici gnocchi.
  8. Per non farli attaccare potete passarli nella farina di riso o nella classica farina 00.
  9. Mettete gli gnocchi in acqua bollente salata e fateli cuocere fin che non salgono a galla, ci vorranno all’incirca 4 minuti.
  10. Nel frattempo preparate il pesto di noci.
  11. Tritate le nocciole ( non troppo fini ne troppo grosse, comunque scegliete voi lo spessore della granella. meglio ancora se lo fate nel classico mortaio per il pesto ).
  12. Aggiungete il latte e tritate ancora.
  13. Salate e pepate, aggiungete il basilico e il porro e continuate a tritare.
  14. Aggiungete un po di olio all’incirca 3 o 4 cucchiai e continuate a tritare.
  15. Aggiungete la salsa di soia e l’aceto ( io ho usato l’aceto di vino rosso perchè oltre a star davvero bene con questo pesto, lo sgrassa molto senza appesantirlo, e il sapore acre non si sente per nulla, quindi ve lo consiglio ).
  16. Mettete la salsa in una padella capiente e accendete il fuoco con la fiamma bassa.
  17. Scolate gli gnocchi e metteteli nella padella,aggiungendo mezzo mestolo di acqua di cottura.
  18. Fate saltare gli gnocchi per qualche minuto. Spegnete il fuoco e mantecate con il formaggio grattugiato.

Leggi anche come fare gli Gnocchi con crema di broccoli e briciole di pane bruciate

Ti può interessare anche un antipasto sfizioso con Gnocchi di patate fritti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *