MINESTRONE DI VERDURE

on

Sono sicura che qui ci sono tre tipologie di “pensiero” : 1- chi odia il minestrone  2- chi ama il minestrone  3- chi è indifferente,lo mangia ogni tanto senza amarlo o odiarlo

Diciamo che le nostre mamme, le nonne e forse anche le maestre, da piccoli, ci hanno spinti a non amarlo.. perchè si sa da bambini qualsiasi cosa contenga verdure non è buona… soprattutto se ti obbligano a mangiarla.

Ecco io per tanto, tantissimo tempo l’ho odiato perchè mangiarlo era un obbligo e proprio non mi piaceva. Crescendo però si sa, che cambiano i gusti, ed ho imparato ad apprezzarlo davvero tanto… ne faccio davvero di mille versioni. E poi lo adoro perchè si può magiare sia freddo d’estate che bollente e fumante d’inverno.. In più è diverso da stagione a stagione e lo si prepara con quello che si trova.

Io inoltre quando mi avanza lo uso come brodo per preparare anche altri piatti.

Se ho tempo mi diverto a tagliare le verdure tutte uguali e precise, per renderlo carino. Sappiamo tutti che prepararlo è estremamente facile, quanto lungo e laborioso, e magari a volte ci stanchiamo di pulire le verdure… ma diciamocelo ne vale la pena..

Potete davvero personalizzarlo come volete, e se ve ne avanza in abbondanza potete frullarlo o passarlo con il passaverdure e ne uscirà un ottimo passato di verdure appunto.

 

INGREDIENTI:

  • 2 cipolle
  • 2 carote
  • 100 gr di zucchine
  • un ciuffetto di prezzemolo
  • 300 gr di patate
  • acqua
  • 50 gr di sedano
  • 200 gr di fagioli borlotti
  • 100 gr di pisellini
  • 100 gr di fagiolini
  • 400 gr di cavolfiore pulito
  • sale e pepe
  • olio evo
  • odori a piacere

PROCEDIMENTO:

  1. Lavate e asciugate le verdure
  2. Tagliatele tutte come preferite meglio se le fate della stessa grandezza e forma.
  3. Tritate anche il prezzemolo.
  4. Iniziate preparando il soffritto,versate in una pentola dai bordi alti un filo d’olio, poi aggiungete sedano,carote e cipolle e fate soffriggere.
  5. Aggiungete un spicchio di aglio schiacciato. E continuate a mescolare.
  6. Se avete deciso di mettere gli odori tipo rosmarino,alloro ecc, allora legateli on uno spago e aggiungeteli.
  7. Aggiungete una tazza di acqua e fate cuocere circa 10 minuti.
  8. Aggiungete i fagioli, altra acqua e fate cuocere ancora per 10 minuti.
  9. Aggiungete il cavolfiore, le patate e aggiustate d sale e pepe. Aggiungete un altro pò di acqua se necessario.
  10. Aggiungete le zucchine e altra acqua se serve. fate cuocere per 5 minuti.
  11. Aggiungete ora i piselli e i fagiolini e aggiungete all’incirca 500 ml di acqua.
  12. Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per circa 30/40 minuti.
  13. Se avete aggiunto gli odori, è arrivato il momento di toglierli, lasciate cuocere ancora circa 10 minuti.
  14. Controllate il sale e il pepe. Aggiungete il prezzemolo. Cuocete altri 5 minuti e po spegnete.
  15. Se volete rendere cremoso il vostro minestrone potete prelevare un mestolo di verdura e frullarla, per poi riaggiungerla al composto.
  16. Condite con un filo d’olio a crudo

Se avete utilizzato tutti ingredienti freschi,allora potrete congelare il vostro minestrone.

Per una versione un pò più golosa, che io adoro, aggiungete delle croste di parmigiano a cottura quasi ultimata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *