PANDORO

on

 

Uno dei dolci di Natale per eccellenza!

Questo periodo dell’ano è uno dei miei preferiti perchè la cucina profuma di arancia, torrone,; ed è avvolta dal calore del forno spesso acceso… così ogni giorno sembra domenica, ogni giorno sembra già Natale!

Adoro il pandoro forse più del panettone, forse perchè il pandoro è semplice con un gusto ben definito e si può arricchire con qualsiasi cosa!

Come sappiamo tutti il pandoro non è proprio una preparazione semplice, ma fidatevi che la soddisfazione nel vederlo sul tavolo, finito e pronto da gustare, è davvero bellissima!

Armatevi di pazienza, buona volontà ma soprattutto di gioia, e vedrete che risultato!

Come sempre una volta pronto, potete farcirlo con la più classica crema al mascarpone e Nutella oppure lasciarlo semplice in tutta la sua bontà.

 

INGREDIENTI:

  • 450 gr di farina 0
  • 30 ml di acqua
  • 14 gr di lievito di birra
  • 180 gr di zucchero
  • 4 uova circa 220 gr
  • 2 tuorli circa 30 gr
  • 20 gr di miele
  • 180 gr di burro
  • buccia grattugiata di un limone
  • 1 cucchiaio di essenza di vaniglia

PROCEDIMENTO:

PREPARAZONE DELLA BIGA:

  1. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, aggiungete 65 gr di farina dal totale e impastate. Con l’impasto formate una palla e mettete a lievitare per 1 ora fino al raddoppio.

PREPARAZIONE PRIMO IMPASTO:

  1. Riprendete la biga e aggiungete 120 gr di farina, 50 gr di zucchero e metà uovo e iniziate ad impastare.
  2. Aggiungete l’altra metà dell’uovo e impastate per 10/15 minuti fino ad ottenere un impasto elastico e liscio.
  3. Quando l’impasto si staccherà dalle pareti , formate una palla e mettetela a lievitare coperta da un panno, nel forno spento per circa 2 ore fino al raddoppio.

PREPARAZIONE SECONDO IMPASTO:

  1. Riprendete l’impasto ormai lievitato e aggiungete 250 gr di farina, 130 gr di zucchero, il miele, i 2 tuorli, la buccia del limone e l’essenza della vaniglia.
  2. Impastate per qualche minuto e poi inserite le 3 uova intere, una alla volta aspettando che la prima si sia completamente assorbita.
  3. Impastate per 15/20 minuti poi aggiungete poco alla volta il burro tagliato a pezzettini e impastate ancora per 30 minuti fino a quanto il burro non sarà assorbito completamente.
  4. Lavorate fin quando l’impasto diventerà elastico e si staccherà dalle pareti.
  5. Sploverizzate il piano di lavoro e le mani con un pò di farina e lavorate l’impasto formando una palla.
  6. Imburrate lo stampo del pandoro e mettete l’impasto nello stampo e imburrate anche la superficie del pandoro, coprite con la pellicola e lasciate lievitare nel forno spento per 3/4 ore fin quando la l’impasto raggiunge il bordo.
  7. Preriscaldate il forno a 150°C.
  8. Eliminate la pellicola e cuocete per 45 minuti.
  9. Una volta cotto, togliete il pandoro dal forno e lasciatelo raffreddare completamente nello stampo.
  10. Capovolgete delicatamente e sformatelo , una volta freddo spolverizzatelo con lo zucchero a velo.

 

 

Leggi come fare le Zeppole di Natale Calabresi .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *