PASTA FRESCA SENZA UOVA, CAVATELLI RIGATI- RICETTA SEMPLICE

on

 

 

 

 

 

 

 

 

La pasta per me è il primo ricordo e il primo approccio alla cucina ( ma sono sicura di averlo già raccontato più volte ).

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa è quella che faccio sempre, la ricetta della domenica, ovviamente l’appuntamento fisso immancabile è irrinunciabile.

 

 

 

 

 

 

 

 

Preferisco di gran lunga questa senza uova perché è ancor più semplice da preparare, solo farina e acqua, niente sale .

 

 

 

 

 

 

 

 

Io con questa mi sbizzarrisco sempre nel fare ogni domenica una tipologia diversa, dai classici cavatelli o strascinati lucani, ai fusilli con il ferro che fa sempre mia nonna calabrese ( ma anche senza ferro ), a qualsiasi altro formato.

 

 

 

 

 

 

 

 

Ovviamente questa pasta non si presta per fare ad esempio i ravioli, però potete fare qualsiasi altra tipologia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi ho fatto i cavatelli rigati, super super semplici ma se non avete la spianatoia rigata potete omettere e farli lisci senza alcun problema.

 

 

 

 

 

 

 

 

La mia ricetta di famiglia è sempre la stessa e non l’ho mai cambiata negli anni, per ogni 300 gr di farina di semola, 100 gr di farina 00 + acqua

 

 

 

 

 

 

 

 

NOTA : l’acqua da aggiungere varia in base a tantissimi fattori, dal clima alla tipologia di farina e quindi dal l’assorbimento dei liquidi che quella farina ha.

 

 

 

 

 

 

 

 

Quindi nessun problema aggiungetene poca per volta fino ad ottenere la giusta consistenza.

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

INGREDIENTI :

 

 

  • 300 gr di farina di semola di grano duro
  • 100 gr di farina 00
  • Acqua ( io ne ho utilizzato circa 250 ml )

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO :

 

 

  1. Setacciate insieme le due farine, fate un buco al centro e aggiungete l’acqua poco per volta impastando con le mani.
  2. Quando avrete ottenuto la consistenza giusta che non deve assolutamente essere troppo molle, coprite con un canovaccio e lasciate riposare per circa 30 minuti.
  3. Riprendete l’impasto, impastare ancora con le mani per qualche minuto, formare dei cordoncini, tagliate con il coltello dei pezzetti uguali e con le dita arrotolateli per formare i cavatelli.
  4. Perfetti con qualsiasi condimento perché trattengono bene il sugo.

 

 

 

 

 

 

 

QUI trovi alcune ricette con la Pasta fatta in casa.

QUI trovi alcune ricette di Pasta fresca.

QUI trovi altre ricette di Pasta.

 

 

 

 

 

 

 

 

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.
SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SUINSTAGRAM,@RAMONA_STORIEDICUCINA,  TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.
SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *