Qui tutti chiamano a gran voce la dieta dopo le feste, e in effetti anche io ho iniziato con le buone abitudini già dal 2 gennaio.

 

 

 

 

 

 

 

 

Quindi ho pensato che qualche ricettina molto molto leggera ma sempre con gusto, possa interessare anche a voi.

 

 

 

 

 

 

 

 

In lasciatevi intimidire dalla parola ” light ” perché si è vero che questa ricetta è con pochissime calorie, ma è anche vero che è estremamente gustosa .

Sono certa davvero che vi sorprenderà .

 

 

 

 

 

 

 

 

Potrebbe essere un secondo oppure un contorno. La ricetta è davvero semplice semplice : porti, quinoa tricolore ( ma va bene anche quella classica ), piselli, 1 uovo , spezie, 1 cucchiaio di formaggio, e un filo di olio piccante ( questo è davvero il tocco in più che rende il piatto perfetto ).

 

 

 

 

 

 

 

 

Io ho usato un olio davvero speciale, se mi avete seguita su Instagram prima delle ferie natalizie, ho fatto da giudice per un evento con tema risotto . A fine gara sono stata omaggiata dai padroni di casa di Classima Club , di un super pacco pieno di prelibatezze tutte firmate San Lorenzo . QUI trovi l’olio , un olio extravergine di oliva aromatizzato al peperoncino con un colore è un sapore davvero speciale.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un’altra piccola nota, la quinoa tricolore l’ho comprata in barattolo già precotta , non ricordo in quale supermercato e il marchio però ho voluto provarla per la prima volta appunto già precotta ed è stata davvero buonissima , in più tra i valori nutrizionali riportava 40 kcal per 100 gr quindi perfettamente in linea con la ricetta.

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

INGREDIENTI PER 3 PERSONE :

 

 

  • 2 porri grandi
  • 200 gr di quinoa tricolore ( o classica )
  • 150 gr di piselli
  • Sale e pepe
  • Spezie a piacere
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di formaggio grattugiato
  • 1 spicchio di aglio.

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO :

 

 

  1. Per prima cosa partite dai porri.
  2. Tagliate ogni porro in 3 pezzi e limando ovviamente la parte superiore che non viene utilizzata.
  3. Delicatamente svuotate il centro lasciando dei cilindri con almeno 2 strati.
  4. Fateli cuocere a vapore per circa 15/20 minuti ( la cottura varia in base alla grandezza ).
  5. Nel frattempo tagliate finemente la parte interna dello scalogno che avete tolto, mettetela in una padella con uno spicchio di aglio e un filo d’olio e fateli appassire.
  6. Se usate i piselli in scatola vi basterà scolarli, sciacquare sotto l’acqua corrente; altrimenti cuoceteteli se sono surgelati o secchi.
  7. Mettete i porri cotti in un mixer, aggiungete anche i piselli , l’uovo , il formaggio grattugiato , parte della quinoa ( lasciandone un po’ che potrete mettete alla fine sui porri ); frullate il tutto fino ad ottenere un composto morbido.
  8. Aggiustate di sale e pepe e di spezie in base ai vostri gusti.
  9. Quando i porri saranno cotti, asciugateli, metteteli in una teglia foderata di carta forno e riempiteli con la purea ottenuta, mettendo in alto la quinoa avanzata.
  10. Fate cuocere nel forno già caldo a 180° per circa 20 minuti.
  11. Servite con un filo d’olio piccante.

 

 

 

 

 

 

QUI trovi altre ricette di Contorni.

QUI trovi altre ricette con i Piselli.

QUI trovi altre ricette di Secondi Piatti.

QUI trovi altre ricette con le Verdure.

 

 

 

 

 

 

 

 

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,  TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE RIFATTE DA VOI.

DA OGGI PER OGNI RICETTA TROVERAI IL VIDEO CON TUTTI I PASSAGGI SOLO SU YOUTUBE Ramona Storie di Cucina E SU TIK TOK, @ramona_storiedicucina .

Ti spetto su YouTube e Tik Tok per vedere i video.

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

 

 

 

 

 

 

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *