RAVIOLI ALLA BARBABIETOLA E CRESCENZA

on

 

 

 

 

 

 

Ultimamente mi sto rendendo conto che riesco a pubblicare qualche ricetta di pasta in più.

Però spesso faccio i ripieni classici, primo perché in generale sono i più semplici da preparare, secondo perché voglio lasciare una ricetta abbastanza “neutra” in modo tale che ognuno se vuole può modificarla in base ai propri gusti.

Anche il condimento ( a meno che non è un sugo integrante della ricetta ) è un semplice burro e salvia. Ma anche qui lo faccio in primis perché è tra quelli che preferisco per far risaltare maggiormente i sapori; secondo perché ovviamente come per il ripieno, potete vedere come sono i ravioli e modificarne al il sughetto.

Quindi alla fine lo faccio un po’ perché piace a me, un po’ perché è anche più veloce ( e mi piacciono le ricette veloci ) , un po’ per dare l’idea del risultato finale base che può essere sempre modificato.

Quindi anche questa ricetta ha dei ravioli rosa fatti con la barbabietola, un ripieno di crescenza ( per una questione cromatica, non volevo fare un ripieno di un’altro colore è nemmeno farlo ancora rosa , quindi con la ricotta li faccio già spesso, avevo in frigor la crescenza ed ho utilizzato quella) .

 

 

 

 

 

 

Vi dico che davvero non l’avevo mai utilizzata per il ripieno e sono rimasta davvero sorpresa , devo dire che è anche più buono del classico ripieno con la ricotta .

Ora vi dico tre differenti modi per fare questi ravioli:

  1. Il primo appunto è sostituire un uovo con 100 gr di barbabietola già cotta e frullata e procedere ad amalgamare gli ingredienti come al solito.
  2. Il secondo molto più semplice che faccio io , soprattutto anche per un colore più tenue è utilizzare solo un po’ di liquido della barbabietola, così da non dover sostituire o modificare la ricetta ed ottenere un colore più veritiero possibile.
  3. Il terzo è quello di usare solo farina e barbabietola ( es : 200 gr di farina e 100 gr di barbabietola precotta ) .

 

 

 

 

 


 

INGREDINETI :

 

  • 300 gr di farina
  • 3 uova
  • Qualche cucchiaio di liquido della barbabietola
  • Sale ( facoltativo )
  • Circa 70 gr di crescenza per il ripieno

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO :

 

  1. Mettete la farina sulla spianatoia o in una ciotola, fate la classica Fontana al centro e inserite le uova, e il succo della barbabietola.
  2. Con la forchetta iniziate a sbattere le uova incorporando man mano la farina.
  3. Iniziate poi ad impastare con le mani Gino ad ottenere un composto omogeneo.
  4. Ricopritelo con la pellicola e mettetelo in forno a riposare per 30 minuti.
  5. Riprendete il composto e stendetelo con il mattarello poi passatelo nella macchina per stendere la pasta per un risultato più omogeneo.
  6. Ricavatene con un coppapasta delle formine a cuore.
  7. Mettete al centro di un cuore la crescenza, bagnate leggermente i bordi con l’acqua e ricoprite con un’altro cuore , schiacciate i bordi per farli aderire.
  8. Cuocere in acqua bollente e poi condite a piacimento .

 

 

 

 

 

 

QUI trovi altre ricette di Ravioli.

QUI trovi altre ricette con la pasta .

QUI altre ricette con la pasta.

 

 

 

 

 

 

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.
SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SUINSTAGRAM,@RAMONA_STORIEDICUCINATAGGAMI E USA L’HASHTAG#RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.
SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE – RIFATTE DA VOI –

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *