Mamma mia ma come vola il tempo, me ne accorgo in questi giorni che precedono le feste, avevo iniziato a prendermela con calma, invece qui ora è tutto un corri corri .

 

 

 

 

 

 

 

 

Va beh è il rovescio della medaglia e bisogna accettarlo.

Sono talmente incasinata che non ho ancora definito il menù di Natale… aiutooooo.

Comunque passiamo oltre.

 

 

 

 

 

 

 

 

La ricetta di oggi è semplice e sfiziosa, qui se avete bambini dovete assolutamente coinvolgerli nella realizzazione di questa torta, si divertiranno tantissimo.

Una base di torta all’acqua al cacao, farcita con crema Pasticcera e ricoperta di panna al cacao e mikado.

Vi lascio subito la ricetta che oggi devo correre letteralmente per finire tutto.

 

 

 

 

 

 

 

 


 

 

 

 

INGREDIENTI PER LA TORTA :

 

 

  • Scorza di limone grattugiata
  • 220 gr di zucchero
  • 380 ml di acqua
  • 80 gr di olio di semi
  • 320 gr di farina
  • 40 gr di cacao amaro in polvere
  • 1 bustina di vanillina
  • 1 bustina di lievito in polvere

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI PER LA CREMA :

 

 

  • 2 tuorli
  • 250 ml di latte
  • 50 gr di zucchero
  • 15 gr di amido di mais
  • Scorza di limone grattugiata

 

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI PER LA COPERTURA :

 

 

  • 300 ml di panna da montare già zuccherata
  • Cacao amaro in polvere ( circa 40 gr )
  • 2 confezioni di mikado

Schiaccia QUI per vedere il video su Tik Tok ; schiaccia QUI per vedere il video su YouTube.

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO :

 

 

  1. Partite preparando la torta.
  2. Trovate il procedimento QUI .
  3. Infornatela poi quando sarà pronta fatela raffreddare completamente.
  4. Preparate la crema, potete procedere come siete soliti prepararla, oppure se preferite potete velocizzare facendola al microonde. Vi basterà mettere il latte con la scorza di limone nel microonde per 3 minuti alla pessima potenza.
  5. Nel frattempo in una ciotola unite i tuorli con lo zucchero mescolando con una frusta a mano o elettrica, aggiungete l’amido e mescolate nuovamente.
  6. Quando il latte è pronto, versatelo nel composto di uova, mescolate per bene poi rimettete nel microonde per altri 3 minuti.
  7. Controllate se non è sufficiente fate cuocere altri 2 minuti. Mescolate e mettete in una sac à poche.
  8. Nel frattempo preparate la panna montandola insieme al cacao.
  9. Ora che tutti gli ingredienti sono pronti procedete formando il riccio.
  10. Per prima cosa tagliate a metà la torta, farcitela con la crema e ricoprite con un’altro disco. Ora tagliate le due estremità formando così un rettangolo.
  11. Tagliate anche la punta formando il muso del riccio.
  12. Ricoprite con la Panna poi mettete le due parti tagliate all’inizio sopra il riccio formando così la bombatura del corpo.
  13. I pezzetti avanzati del muso sbriciolateli con un po’ di panna e aggiungeteli nei lati .
  14. Ricoprite tutta la superficie con la Panna poi prendete i mikado, spezzategli a metà e inseriteli su tutta la superficie saranno gli aculei del riccio.
  15. Guardate il video perché è molto più semplice rispetto alla spiegazione.

 

 

 

 

 

 

QUI trovi altre ricette con il Cacao.

QUI trovi altre ricette con la Crema.

QUI trovi altre ricette con la Panna.

QUI trovi altre ricette dolci e salate di Natale.

 

 

 

 

 

 

 

 

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,  TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE RIFATTE DA VOI.

DA OGGI PER OGNI RICETTA TROVERAI IL VIDEO CON TUTTI I PASSAGGI SOLO SU YOUTUBE Ramona Storie di Cucina E SU TIK TOK, @ramona_storiedicucina .

Ti spetto su YouTube e Tik Tok per vedere i video.

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *