CLICCA SUL TITOLO QUI IN BASSO PER ACCEDERE ALLA RICETTA. OPPURE LA TROVI NELLA SEZIONE “RICETTE”

Ho un pò cambiato idea sulle torte fredde devo ammetterlo.

Prima ero solita prepararle solo in estate o comunque quando il tempo permetteva, mai in inverno o autunno. Però mi sono ricreduta perchè mi è capitato di farle diverse volte e devo ammettere che è davvero bello poterle gustare sempre.

Come sempre stò attenta alla stagionalità dei prodotti ovviamente, ma questo succede sempre per qualsiasi ricetta, è davvero difficile che io utilizzi un prodotto che non è di stagione.

Quindi anche in questo caso se la faccio nei periodi freddi e voglio utilizzare la frutta fresca sia nella crema per la farcitura, sia per la decorazione, uso solo quella di stagione.

Nella ricetta di oggi ho usato il cocco ma nello yogurt, come farina ( quindi disidratato ) e anchein scaglie, niente cocco fresco.

La ricetta è davvero golosa, ha una base che è fatta da avena, frutta secca, datteri e semi quindi vegana. Ho usato anche lo sciroppo di datteri ( che è poco zuccherato ) e lo sciroppo di agave, in questo caso potete sostituirli con lo sciroppo di acero oppure con il miele se non vi interessa che sia vegan.

La farcitura invece no lo è ed è fatta da yogurt e panna, però in questo caso se volete renderla completamente vegan vi basterà sostituire con prodtti vegan; anche nel caso in cui vogliate farla senza lattosio potete tranquillamente sostituire i prodotti che siete soliti utilizzare.

Potete anche modificare e personalizzare gli ingredineti in base al vostro gusto.

QUI trovi altre ricette con il Cocco.

QUI trovi altre ricette con lo Yogurt.

QUI trovi altre ricette Senza Cottura.

QUI trovi altre ricette con l’Avena.

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIAQUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *