VELLUTATA DI PANE-RICETTA SEMPLICE E SFIZIOSA

on

 

 

 

 

 

 

 

Se ormai mi conoscete giusto un po’, sono certa che sapete che adoro riciclare il cibo. Mi piace far vita a nuovi ingredienti. Tra questo ammetto che il pane raffermo rientra tra quegli ingredienti che sono solita utilizzare.

La ricetta di oggi è qualcosa che faccio spesso, sia in estate che in inverno.

Il pane raffermo diventa una vellutata super super versatile. Molto semplice da preparare, si presta davvero a mille preparazioni e utilizzi; può diventare un antipasto, oppure un primo, una salsa di accompagnamento a carni, pesce e verdure oppure un aperitivo.

 

 

 

 

 

 

 

In inverno la consumo calda, e aggiungo aromi invernali e altri ingredienti per renderla sostanziosa ( di solito metto una patata, oppure i legumi, se la utilizzo come zuppa allora mi piace mettere una bella fetta di formaggio e passarla al grill, diventa un comfort food davvero speciale. Oppure potete aggiungere fette di guacianle o lardo )

In estate invece la consumo fredda, utilizzo aromi freschi e la consumo come antipasto ( è perfetta accompagnata al pesce, a verdure di stagione. Ma spesso la faccio diventare un aperitivo messa nei bicchieri e alternandola a strati di verdure o altri ingredienti che ho a disposizione in quel momento ).

Inoltre potete decidere la consistenza e farla più o meno corposa in base ai vostri gusti.

 

 

 

 

 

 


 

 

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

 

 

  • 1 spicchio di aglio
  • 1 cipolla rossa
  • 1 scalogno
  • 5 pomodorini grossi
  • Olio
  • Sale e pepe
  • Vino per sfumare
  • 2 carote
  • 250 gr di pane raffermo
  • Circa 900 ml di acqua
  • Aromi a scelta

 

 

 

 

 

 

 

PROCEDIMENTO :

 

 

  1. In una pentola mettete l’acqua sul fuoco.
  2. In una casseruola grande unite l’olio, poi mettete l’aglio e fatelo imbiondire qualche minuto. Aggiungete poi la cipolla o lo scalogno tritati e fate soffriggere qualche minuto.
  3. Aggiungete anche le carote tagliate e i pomodorini, lasciate cuocere qualche minuto poi sfumare con un po’ di vino.
  4. Iniziate ad aggiungere la metà dell’acqua che avevate messo precedentemente sul fuoco.
  5. Nel frattempo spezzate il pane raffermo e metteteli in una ciotola, passatelo velocemente due o tre volte sotto l’acqua e lasciate riposare per circa 15 minuti.
  6. Nel frattempo aggiungete gli aromi nella pentola con gli altri ingredienti, aggiustate di sale e di pepe poi aggiungete il pane e lasciate cuocere circa 20 minuti.
  7. Tenete sempre l’acqua sul fuoco, vi servirà poi per frullate il composto, quindi potete aggiungere anche qui sale, pepe, olio e aromi a vostra scelta.
  8. A fine cottura vedrete che il pane avrà assorbito l’acqua , e sarà diventato un composto compatto.
  9. Ora spegnete il fuoco lasciate intiepidire almeno per 10 minuti poi frullate il composto in un mixer abbastanza potente, aggiungete anche un po’ del brodo poco per volta per regolare la consistenza.
  10. Vi consiglio il mixer perché con il frullatore ad immersione la consistenza diventerà più compatta.
  11. Aggiustate di sale e pepe e olio se necessita.
  12. Poi servite.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

QUI trovi alcune ricette con il Pane Raffermo.

QUI altre ricette di Pane.

QUI altre ricette con i Pomodorini.

QUI altre ricette di Vellutate.

 

 

 

 

 

 

 

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.
SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SUINSTAGRAM,@RAMONA_STORIEDICUCINA  ,tAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.
SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *