Per chi non lo conoscesse, questo dolce tipico del trentino è molto simile al pan brioches, con la forma di una corona intrecciata.

La ricetta è davvero semplice, molto profumata e soffice; sarà perfetta per la colazione di Pasqua o per la scampagnata di Pasquetta.

Potete decorarla con zuccherini, oppure con uova sode colorate o con ovetti di cioccolato.

Vedrete che questa ricetta vi stupirà, potrete riproporla quando volete fare un lievitato semplice ma dal gusto esplosivo.. le gocce di cioccolato all’interno ci staranno davvero benissimo!

 

 

INGREDIENTI:

  • 1 cubetto di lievito di birra
  • 80 gr di zucchero
  • 250 ml di latte tiepido
  • 500 gr di farina
  • 100 gr di burro ammorbidito
  • 1 pizzico di sale
  • 4 tuorli
  • buccia grattugiata di un limone

 

PROCEDIMENTO:

  1. Fate sciogliere il lievito e lo zucchero nel latte tiepido.
  2. Unite 3/4 del totale della farina e impastate.
  3. Aggiungete il burro ammorbidito poco alla volta e un pizzico di sale, continuando ad impastare.
  4. Aggiungete anche i tuorli uno alla volta aspettando che il precedente sia completamente assorbito prima di inserire il successivo.
  5. Lavorate l’impasto per 10/15 minuti fin quando non vedrete formarsi in superficie delle bolle.
  6. fate riposare l’impasto ricoperto con la pellicola per 1 ora nel forno spento ma con la luce accesa.
  7. Riprendete l’impasto e lavoratelo nuovamente aggiungendo la restante farina e la buccia del limone, fin quando l’impasto non sarà liscio ed omogeneo.
  8. Dividetelo in 3 parti uguali e con ogni pezzo formate un cordoncino, intrecciate i cordoncini e fate combaciare le estremità formando una corona.
  9. Fate riposare per un’altra ora e poi spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto.
  10. Infornate a 200°C per 30/35 minuti.

 

 

Leggi anche come fare la Resta Pasquale Comasca .

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *