CROCCHETTE SPINACI E PATATE ( VELOCISSIME )

Ed ecco il fritto incriminato nelle Stories di sabato ( in realtà ho fatto circa 5 ricette fritte ed è per quello che dopo tanto tempo di iniziava a sentire la puzza ahahah ) . Con alcuni in direct abbiamo ipotizzato un mio arresto 😅 e infatti ad alcuni ho detto che se proprio devo essere arrestata per una cosa simile, in tribunale davanti al giudice voglio che si dica esplicitamente ” Arrestata per frittura molesta ” 😅 che figurone già me lo immagino.

Che poi ci scherzo ma avevo sentito al telegiornale tempo fa che una signora era stata condannata a risarcire i condomini perché l’odore del suo fritto ( a qualsiasi ora del giorno ) causava disturbo. Beh per fortuna non ho di questi problemi, friggo davvero raramente. Sin da piccola i cibi fritti li mangiavo pochissimo, la prima volta che sono andata al MC Donald’s avrò avuto forse 13/14 anni ; la Nutella ho iniziato ad apprezzarla in età avanzata, la Coca Cola non mi è mai piaciuta ( tutt’ora preferisco la Pepsi ) … insomma diciamo che mangiavo bene da piccola . È tutt’oggi il fritto devo dire che forse lo faccio una volta ogni due mesi ( credo forse anche meno ), tranne nel periodo di carnevale che li cavolo è proprio un problema, li si frigge sempre 😅.

Comunque ho passato un’oretta in casa con il cappotto , le finestre aperte che penso , anzi sono quasi sicura di aver visto un pinguino passare per il corridoio; il cane puzzava di fritto che ad un certo punto mi era venuta una strana idea di tiragli un morso per vedere quanto fosse croccante 😅 ( lui non c’è niente da fare, quando mi vede andare in cucina e prendere un qualsiasi attrezzo capisce che sto per cucinare e allora si siede ad aspettare che cada qualcosa… vuole fare l’assaggiatore da grande ) .

Ma ok ora passiamo alla ricetta . Le crocchette più veloci della storia ( tanto veloci a prepararle che a finirle ), gustosissime. Un salva cena davvero perfetto .

Le patate ci sono ma non vanno cotte; è per questo che l’impasto è pronto in meno di 15 minuti.

Ovviamente si possono personalizzare con li ingredienti che più si preferiscono, ad esempio il prosciutto cotto ci sta benissimo. Potete anche sostituire gli spinaci con le erbette o con le bietole.


INGREDIENTI :

  • 300 gr di patate
  • 400 gr di spinaci o erbette o bietole
  • 1 spicchio di aglio o aglio in polvere
  • 1 uovo grande
  • 100 gr di formaggio grattugiato ( io pecorino )
  • 40 gr di farina
  • Sale e pepe
  • Aromi a scelta
  • 30 gr di pangrattato

PER LA PANATURA :

  • Qualche cucchiaio di farina
  • Qualche cucchiaio di pangrattato
  • Olio per friggere

PROCEDIMENTO :

  1. In una padella mettete un filo d’olio e lo spicchio d’aglio e fate imbiondire, poi aggiungete gli spinaci ( senza aggiungere acqua ) e fatelo cuocere, ci vorranno pochissimi minuti.
  2. Salateli e pepateli .
  3. Nel frattempo lavate e sbucciate le patate, grattugiatele , poi asciugatele per bene con uno strofinaccio pulito ( mettetele all’interno dello strofinaccio, chiudetelo a fagotto e strizzate per far uscire più acqua possibile , potete anche lasciarle un uno scolapasta con un peso sopra ).
  4. Quando gli spinaci sono pronti, eliminate l’aglio, e tritateli grossolanamente o con il coltello o con un mixer senza farli diventare una crema. Se c’è ancora acqua negli spinaci fateli sgocciolare.
  5. In una ciotola capiente unite le patate, gli spinaci, la farina, il pangrattato, l’uovo , salate e pepate e mescolate per bene.
  6. Se vi accorgete che il composto ha trattenuto un po’ di acqua e risulta morbido, aggiungete altro pangrattato fin quando non risulta lavorabile.
  7. Formate delle polpette o delle crocchette, mischiate la farina con il pangrattato e passatele dentro al mix.
  8. Nel frattempo mettete l’olio in una padella e aspettate che raggiunga la temperatura ( per essere sicuri potete mettere uno stuzzicadenti, se vedrete che fa le bollicine allora l’olio è pronto ).
  9. Friggete le crocchette poi fate assorbire l’olio in eccesso con un panno carta.
  10. Sono buonissime sia calde che fredde .

Potete accompagnare le polpette con una FINTA MAIONESE che si prepara in 30 secondi e si può aromatizzare a piacimento . QUI c’è anche la versione Vegana .

QUI trovi la ricetta per le Crocchette di Patate.

QUI trovi la ricetta per le Polpette di Ricotta al Sugo.

QUI invece c’è la ricetta per le Polpette di Melanzane.

Hai mai provato le Polpette di Pane? QUI trovi come farle.

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.
SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SUINSTAGRAM,@RAMONA_STORIEDICUCINATAGGAMI E USA L’HASHTAG#RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.
SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE – RIFATTE DA VOI –

Correlati

Polpette di lenticchie avanzate, una ricetta facilissima e golosa per fare le polpette di lenticchie avanzate. Con le ricette di Riciclo vado sempre...

Insalata di radicchio, hai mai provato a fare un insalata di radicchio sana ma anche gustosa? Anche se non sono proprio solita pubblicare ricette di...

Le patate dolci, o patata americana, o ancora la batata ( ha davvero tantissimi nomi ) ,mi piacciono troppo. A dimostrazione di questo, ci sono...