Foresta bianca- con cioccolato bianco

Difficoltà:

Porzioni: 1 Persone

Tempo: 100 Minuti

Ingredienti

 

A casa mia il cioccolato fondente non piace, lo dico sempre perché in realtà a me piace però non spesso creo dolci che possano piacere a tutti e soprattutto mangiati insieme.

A me piace davvero molto la Foresta nera, ma ovviamente non me la sento di doverla mangiare tutta da sola ? e quindi ho pensato ad un’alternativa, ho usato il cioccolato bianco al posto di quello fondente.
Ho pensato di chiamarla Foresta Bianca. Alla fine la ricetta è quella della foresta nera, sostituendo il cioccolato.

Seguimi su INSTAGRAM ( schiaccia QUI )

Seguimi su FACEBOOK PER VEDERE I VIDEO DELLE MIE RICETTE ( schiaccia QUI )

Seguimi su YOUTUBE PER VEDERE I VIDEO DELLE RICETTE  ( schiaccia QUI )

 

QUI trovi altre ricette con le Ciliegie.

QUI trovi altre ricette di Torte.

QUI trovi altre ricette con il Cioccolato Bianco.

 

 

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES, MI FA SEMPRE MOLTO PIACERE VEDERE VEDERE LE VOSTRE CREAZIONI.

TUTTE LE FOTO CHE MIA VETE INVIATO LE TROVI  QUI . LE TROVI INOLTRE NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina

 

1.Parti preparando la base. Per prima cosa trita il cioccolato bianco, fallo sciogliere a bagnomaria insieme al burro, poi lascialo intiepidire.

2.Nel frattempo in una ciotola aggiungi i tuorli e poi lo zucchero ( lasciando da parte due cucchiai che serviranno per gli albumi ). Monta il composto fin usando non risulta chiaro e gonfio.

3.Aggiungi poi il cioccolato fuso ormai intiepidito e continua a montare per qualche minuto. Aggiungi anche il latte . Poi setaccia la farina insieme alla maizena, al lievito e alla vanillina. Aggiungili al composto mescolando per bene.

4.Pulisci le fruste e monta gli albumi aggiungendo lo zucchero poco per volta . Una volta che saranno ben montati aggiungili al composto precedente mescolando per bene e delicatamente dal basso verso l’alto senza far smontare gli albumi.

5.Trasferisci il composto in uno stampo da 22 ( meglio se alto , altrimenti puoi divider il composto in di teglie ). Tieni presente che dovrai ottenere 3 strati quindi regolati in base allo stampo che hai .

6.Inforna nel forno già caldo a 170° per circa 30 minuti. Fai sempre la prova stecchino prima di estrarre dal forno.

7.Nel frattempo dedicati al ripieno, quindi togli il nocciolo dalle ciliegie, mettile in una padella con lo zucchero, il succo di limone e il liquore ( che se vuoi puoi sostituire con l’acqua ). Fai cuocere per qualche minuto poi spegni il fuoco e lascia raffreddare.

8.Nel frattempo monta anche la panna con lo zucchero a velo ( magari potrebbe volerci un po’ più di panna montata ).

9.Tutti gli ingredienti sono pronti, puoi assemblare la torta. Taglia la o le torte, dovrai ottenere almeno 3 dischi ( ma se vuoi puoi farne anche di più per ottenere più strati ).

10.Trasferisci la crema chantilly nella sac à poche. Metti uno strato di pan di Spagna, aggiungi un po’ di crema chantilly e qualche cucchiaio di ciliegie, poi un’altro strato di pan di Spagna e procedi così fino all’ultimo strato che dovrà essere solo di pan di spagna.

11.Sull’ultimo strato aggiungi la crema chantilly, anche sui bordi della torta. Passa una spatola sul bordo per livellarlo per bene poi crea delle scaglie con il cioccolato bianco ( usa un pelapatate ). Metti le scaglie sul bordo della torta. Poi sulla superficie se vuoi puoi fare delle decorazioni con la sac à poche e aggiungere delle ciliegie.

Correlati

Frittelle ai broccoli o zeppole senza lievitazione, tu come le chiami? Hai mai provato le zeppole o le frittelle salate? Oggi ho deciso di preparle...

La crema di castagne e cioccolato pià golosa, una crema con castagne e cioccolato che ti sorprenderà. La mia nota passione per le castagne, non mi...

Spaghetti alla puttanesca- la storia e la ricetta degli spaghetti alla...