Panbrioche al miele senza zucchero

Difficoltà:

Tempo: 70 Minuti

Ingredienti

Questo panbrioche è nella lista dei miei preferiti, lo adoro perché è perfetto sia per la colazione, ma anche da farcire con salumi e formaggi.
È poco zuccherato, c’è il miele che rende tutto ancora più goloso.
L’ho realizzato con il poolish perfetto per tutti i lievitati.

 

QUI trovi altre ricette di Panbrioche.

QUI trovi altre ricette dolci e salate di Lievitati.

QUI trovi altre ricette con il Miele.

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

MI TROVI ANCHE SU TIK TOK @ramona_storiedicucina

1.Preparate il poolish, unendo in una ciotola la farina setacciata. Sciogliete il lievito nell’acqua e mescolate per bene. Aggiungete l’acqua alla farina e mescolate con un cucchiaio o forchetta Gino a rendere il composto omogeneo. Coprite con la pellicola, fate tanti fori con lo stuzzicadenti e lasciate riposare 3 ore.

2.Trascorse le 3 ore potete preparare il il panbrioche. In una ciotola o nella planetaria aggiungete la farina, fate un buco al centro e aggiungete anche l’acqua. Iniziate ad azionare la planetaria o ad impastare a mano. Aggiungete poi il poolish e continuate ad impastare.

3.Aggiungete il miele e fatelo assorbire completamente. Quando il composto è ben impastato aggiungete il sale e il burro e finite di impastarlo sul piano di lavoro. Se necessita aggiungete ancora un po’ di farina.

4.Quando il composto sarà omogeneo, mettetelo in una ciotola, ricopritelo con la carta forno e lasciatelo lievitare per 20 minuti.

5.Riprendete l’impasto, lavoratelo leggermente poi lasciatelo lievitare nuovamente per 40 minuti.

6.Ora stendetelo con il mattarello formando un rettangolo, aggiungete i semi di papavero e arrotolate il composto. Decidete se metterlo in un unico stampo da plumcake oppure fate come ho fatto io tagliandolo in più pezzi ( sempre negli stampi da plumcake ).

7.Lasciate lievitare ancora 50 minuti.

8.Ricoprite anche la superficie con i semi di papavero. Nel frattempo accendete il forno, nella parte bassa aggiungete una pentola ( adatta ad andare in forno ) con dell’acqua; infornate i plumcake a 200° per i primi 5 minuti, poi abbassate la temperatura a 180° e cuocete per altri 20 minuti.

Correlati

Cheesecake light senza base, hai mai provato a realizzarla? La Cheesecake senza base, come dice il termine stesso, si tratta semplicemente della...

Hai mai provato a fare la pasta di mandorle? La pasta di mandorle fatta in casa è davvero semplice e golosa da realizzare. Tempo fa evitavo di...

Prepariamo gli gnudi light alla zucca. Conosci gli Gnudi? Li hai mai provati? Gli gnudi son un piatto di rgine toscana. Si tratta nello specifico di...