PANE SENZA IMPASTO- RICETTA SEMPLICE E VELOCE

Che bello fare il pane. Mi da una sensazione di casa, di calore e di cose belle.

Ci sono tantissimi modi per prepararlo, da quello veloce con tanto lievito, a quelli più elaborato con lievitazione e riposo lunghissimi, a quelli più particolari… insomma io amo provarli davvero tutti e ho tantissime ricette che provo, modifico, sperimento ecc…

Mi piace anche scoprire nuovi metodi. L’unica pecca o meglio l’unica cosa che non ho ancora fatto è provarlo con il lievito madre, purtroppo mi conosco, non riuscirei a curarlo . Però mi sono ripromessa che questo inverno cercherò di farlo , devo avere tempo e soprattutto organizzazione mentale. Vedo spesso che tante persone ci mettono davvero una grande impegno nel curarlo quotidianamente, e purtroppo riconoscendo i miei difetti so che per farlo devo avere tempo a disposizione.

Ma ci proverò .

Comunque passando alla ricetta di oggi, forse è una delle migliori mai provate in assoluto. Il rapporto tra tempo e risultato ottenuto è stato davvero straordinario.

Ho visto questa ricetta di sfuggita, ho provato poi a ricercarla senza successo, impiegandoci ore e ore ma nulla. Gli ingredienti e i passaggi erano davvero semplici che li ho fatti a memoria, anche se secondo me forse le dosi le ho leggermente modificate.

Comunque il risultato è stato oltre le aspettative.

Un pane senza impasto, con solo 2 gr di lievito, tempi brevi di lievitazione ed è avvenuta la magia.

Essendo un pane senza impasto, non si presta ad essere modellato, quindi per farlo dovete munirvi di un contenitore rettangolare.


INGREDIENTI :

  • 380 gr di farina
  • 7 gr di sale
  • 40 gr di olio evo
  • 2 gr di lievito disidratato
  • 290 gr di acqua

PROCEDIMENTO :

In un contenitore rettangolare con chiusura ermetica o a scatto tipo questo

Però più grande. Io ho usato uno della Tupperware della linea frigo o freezer non ricordo; l’importante è che sia rettangolare, abbastanza capiente e con la chiusura ermetica.

  1. 2. Mettete nel contenitore l’acqua tiepida e il lievito, mischiate con una spatola o con un cucchiaio di legno fin quando il lievito non sarà completamente sciolto.
  2. Aggiungete l’olio e mescolate.
  3. Aggiungete anche la farina e il sale e mescolate per bene con il cucchiaio fino ad ottenere un impasto colloso è morbidissimo.
  4. Chiudete il con il coperchio e lasciate riposare 40 minuti.
  5. Trascorso il tempo di riposo, aprite il coperchio ( vedrete che l’impasto avrà preso la forma del contenitore ), ora prendete un lato, tiratelo delicatamente verso l’alto e poi appoggiatelo nel centro del l’impasto sempre delicatamente . Ripetete l’operazione per tutti e 4 i lati.
  6. Chiudete il coperchio e lasciate lievitare ancora 40 minuti.
  7. Riprendete il contenitore, togliete il coperchio e ripetete l’operazione di prima alzando ogni lato verso l’alto e portandolo verso il centro.
  8. Chiudete il coperchio e lasciate lievitare altri 40 minuti.
  9. Ripetete questa operazione altre 2 volte.
  10. Trascorsa l’ultima lievitazione, aprite il coperchio e ribaltatelo sul piano di lavoro leggermente infarinato, vedrete che sarà diventato più compatto rispetto all’inizio, quindi modellatelo delicatamente formando un rettangolo ( non dovete lavorarlo, vi basterà solo aggiustate i bordi ), poi tagliatelo in 4 pezzi senza più modellare l’impasto.
  11. Prendete delicatamente ogni pezzo e disponetelo su di un canovaccio con un po’ di farina per non farlo attaccare, distanziandoli fra di loro; coprite con un’altro canovaccio e lasciate lievitare ancora per 40 minuti.
  12. Trascorsa la lievitazione, prendeteli delicatamente e disponeteli su di una teglia ricoperta di carta forno e infornateli nel forno già caldo a 200° per circa 20 minuti.
  13. Otterrete una crosticina croccante e l’interno morbidissimo.
  14. Conservateli in sacchetti di plastica o in contenitori ermetici per farli durare diversi giorni.

QUI trovi altre ricette di Pane o ricette con il Pane come ingrediente principale.

QUI trovi altre ricette di Panini.

QUI trovi altre ricette di Lievitati Dolci e Salati .

SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.
SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SUINSTAGRAM,@RAMONA_STORIEDICUCINA,  TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.
SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

Correlati

Spaghetti alla puttanesca- la storia e la ricetta degli spaghetti alla...

Torta con farina di castagne, la ricetta semplice per fare la torta con farina di castagne sofficissima e golosa.  Ho una vera e propria passione...

Segreti per imparare a truccarsi, come imparare a truccarsi seguendo questi consigli e segreti. Una ragazza che adesso comincia ad affacciarsi al...