PASTA AL FORNO CON RADICCHIO, CRESCENZA E NOCI

L’altro giorno su Instagram sono divertita tantissimo con voi , avevo pubblicato la foto del Radicchio al forno , ed ho scoperto che ci sono tante persone che non lo amano. Anche io fino a qualche tempo fa non lo mangiavo proprio perché l’amaro non era uno dei gusti che preferivo.

Credo infatti che sia facile apprezzare il dolce e il sapido, anche l’aspro secondo me è abbastanza sopportabile e quindi ” mangiabile ” ; credo invece che l’amaro sia un gusto un po’ più di nicchia, e che si arrivi ad apprezzarlo con il tempo. Ed è successo anche a me, diciamo che non riesco ad esempio a bere il caffè amaro, però sto sempre di più diminuendo la dose di zucchero per poterlo apprezzare in maggior naturalezza. Si dice che si riesce di più ad apprezzarne il sapore. Il radicchio ora lo mangio e lo adoro! Soprattutto mi stimola tantissimo cercare di abbinarlo ad altri ingredienti che smorzino leggermente l’amaro e che allo stesso tempo lo valorizzino.

Poi nelle Stories avevo fatto un sondaggio, avevo chiesto ” Vi piace il radicchio ? ” e le due opzioni di risposta erano : ” si perché è amaro ” ” no perché è troppo amaro “. Di seguito nella Stories successiva ho detto ” chi ha risposto con un SI , guardi la storia seguente” , e avevo pubblicato un articolo dove diceva che ( in seguito ad uno studio per capire i tratti della personalità ), si era appreso che chi ama i sapori amari ( esempio beve il caffè senza zucchero, adora le verdure amare e le bibite amare ) ha tendenze psicopatiche ed è narcisista. Vi giuro è stato troppo divertente, ho avuto i Direct di Instagram leggermente intasati con tutte le risposte. Chi mi diceva di essere contento perché aveva risposto no; i più divertiti invece erano proprio quelli che avevano risposto con un si .

Comunque a parte questa piccola chicca , se non amate il radicchio ma comunque volete sempre provare cibi nuovo o cercare di apprezzare quelli che non preferite, alla vi consiglio di partire con questa ricetta.

La pasta al forno siamo proprio d’accordo che piace a tutti , per me inoltre ha una regola fondamentale, deve avere una bella crosticina in superficie. Secondo me è l’aspetto principale ed è quello che la distingue appunto da una classica pasta… se è al forno ha la crosticina!

Qui ho bilanciato tantissimo i sapori, il radicchio è decisamente smorzato dalla crescenza ( che potete tranquillamente sostituire con altri formaggi tipo Gorgonzola ) e vedrete che riuscirete ad apprezzarlo .

Io non ho usato ne panna ne besciamella, ma la cremosità nella pasta c’è ugualmente; ho semplicemente fatto sciogliere la crescenza con qualche cucchiaio di latte e diventerà super cremosa.


INGREDIENTI :

  • 500 gr di pasta
  • 1 scalogno
  • 1 ceppo grande di radicchio
  • 250 gr di crescenza
  • 80 gr di formaggio grattugiato ( io pecorino )
  • 50 ml di latte
  • Sale e pepe
  • Noci q.b.

PROCEDIMENTO :

  1. Mettete sul fuoco una pentola con l’acqua e portate a bollore.
  2. Tagliate il radicchio. In una padella mettete un filo d’olio, tagliate lo scalogno e fate appassire. Aggiungete il radicchio e fate cuocere fin quando non sarà morbido. Aggiustate di sale e di pepe.
  3. Nel frattempo in un pentolino mettete il latte e la crescenza e fatela leggermente sciogliere.
  4. Quando l’acqua bolle, buttate la pasta e scolatela al dente.
  5. Trasferite il tutto in una teglia, mischiate per bene gli ingredienti, aggiungete il formaggio grattugiato e le noci tritate, aggiustate di sale e di pepe e infornate nel forno già caldo a 180° per circa 20/25 minuti, fin quando la pasta non sarà completamente cotta e non si formerà una bella crosticina dorata.

QUI trovi altre ricette con la pasta .
Se vuoi fare la pasta fresca colorata fatta in casa, QUI trovi la ricetta .
QUI trovi un’idea semplice e veloce per primo buonissimo.
SE STAI CERCANDO QUALCHE RICETTA IN PARTICOLARE O UN INGREDIENTE SPECIFICO, IN BASSO NELLA SEZIONE ” CERCA ” , PUOI SCRIVERE QUELLO CHE STAI CERCANDO E VERRAI INDIRIZZATO DIRETTAMENTE ALLA RICETTA.
SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SUINSTAGRAM,@RAMONA_STORIEDICUCINATAGGAMI E USA L’HASHTAG#RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.
SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE – RIFATTE DA VOI –

Correlati

Polpette di lenticchie avanzate, una ricetta facilissima e golosa per fare le polpette di lenticchie avanzate. Con le ricette di Riciclo vado sempre...

Insalata di radicchio, hai mai provato a fare un insalata di radicchio sana ma anche gustosa? Anche se non sono proprio solita pubblicare ricette di...

Le patate dolci, o patata americana, o ancora la batata ( ha davvero tantissimi nomi ) ,mi piacciono troppo. A dimostrazione di questo, ci sono...