Patate dolci al forno, la ricette perfetta

Difficoltà:

Tempo: 45 Minuti

Ingredienti

 

Le patate dolci mi piacciono tantissimo, anzi forse sto quasi per dire una cosa un po’ inusuale, però mi piacciono tanto quanto ( se non di più ) delle classiche, soprattutto in alcune preparazioni.
A dire il vero però c’è una piccola precisazione sulle patate dolci, in realtà quelle che amo più di tutte sono quelle bianche, ma nemmeno a dirlo, non le trovo quasi mai.
Queste arancioni per intenderci le adoro in alcune preparazioni, non le cucino diciamo come faccio con le patate classiche, quindi non le faccio mai bollite, però al forno le faccio sempre e le adoro così. Anche fritte sono davvero buone.
Ogni tanto faccio una sorta di purea però sempre dopo averle cotte al forno e non bollite.
Ecco queste sono le mie fissazioni, ormai alcune di sicuro hai anche imparato a conoscerle se mi segui da un po’.
Pian piano le racconto tutte .

Parlando della ricetta di oggi, è talmente semplice che forse non avrebbe nemmeno tanto bisogno di una spiegazione o di una ricetta vera e propria, ma ci tenevo a condividere questo metodo che uso e che le fa risultare davvero favolose.

 


 

Ma passiamo alla ricetta, ai consigli e ai trucchetti per farla nel modo migliore.

COME FARE LE PATATE DOLCI AL FORNO ?

Preparale è davvero semplice, ma ci sono vari metodi e trucchetti, ti dico subito come le preparo io.
Bisogna ovviamente pulirle dalla terra, che nel caso di queste patate, in commercio sono spesso ricoperte da molta più terra di quelle classiche.
Poi vanno tagliate, io le ho tagliate a lista delle proprio come per le patatine fritte, ma la cosa principale, direi assolutamente fondamentale è l’ammollo in acqua.

 

 

PERCHÉ VANNO MESSE IN AMMOLLO ?

Le patate in generale contengono l’amido, quelle dolci ne contengono ancora di più rispetto alle classiche.
L’ammollo in acqua fredda per diverse ore ( magari cambiando anche l’acqua ) permette di eliminare l’amido che fondamentalmente è quello che poi in cottura conferisce la consistenza molliccia.
Quindi l’ammollo delle patate, soprattutto se poi bisogna cuocerle al forno o friggerle è fondamentale

 

 

COME CONDISCO LE PATATE DOLCI ?

Ecco questo è un’altro passaggio a dir poco più che fondamentale perché nella mia ricetta, che è davvero qualcosa di super super semplice ma anche leggera, il condimento è l’ingrediente che cambia davvero il sapore.
Condiscile con più spezie possibili, ovviamente quelle che hai a disposizione e soprattutto quelle che ti piacciono.
Ovvio che buttare spezie a caso non ha senso, quelle che ti consiglio sono : rosmarino, pepe, aglio in polvere, paprika, peperoncino, prezzemolo secco, zenzero, coriandolo ecc… una l’altro giorno per caso ho trovato al Lidl un barattolo di spezie greche,
Si chiama Souvlaki ed è composto da : sale, aglio, paprika, zucchero, cipolla, peperone, pepe nero, sedano, erba cipollina, scorza di limone, maggiorana, rosmarino, basilico.
Se hai modo di comprarla te le consiglio perché ha dato davvero un sapore favoloso alle patate.

 

 

 

POSSO FRIGGERLE?

Assolutamente si.
Puoi seguire lo stesso procedimento, quindi lasciarle in ammollo, ma al posto di condirle subito le devi condire una volta fritte.
Anzi ti consiglio di fare un doppia cottura prima farle bollore per 5 minuti o 10, poi le asciughi e le friggi.
Una volta fritte le condisci subito con le spezie.
Saranno favolose.

 

 

 

QUI trovi altre ricette con le Patate Dolci.

QUI trovi altre ricette con le Patate.

QUI trovi altre ricette al Forno.

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

 

1.Per prima cosa pulisci le patate dalla terra esterna, poi togli la buccia. Tagliale a pezzi, decidi la forma che più preferisci, puoi farle a rondelle o anche a lista delle come le classiche patatine.

2.Prendi una ciotola abbastanza capiente, metti all’interno le patate e ricopri con l’acqua fredda. Lasciale in ammollo minimo per un ora, se hai tempo lasciale di più ( in questo caso cambia l’acqua almeno una volta ).

3.Una volta trascorsi il tempo di ammollo, togli l’acqua, sciacquale e poi asciugale accuratamente con un canovaccio pulito o con un panno carta.

4.Prendi le patate e condiscile con qualche cucchiaio di olio e mescola per bene. Trasferisci le patate in una teglia ( puoi anche ricoprirla con la carta forno ), aggiungi le patate ( se riesci tienile abbastanza distanziate fra di loro ).

5.Prepara il mix di spezie, come ti ho anticipato guarda in descrizione, scegli quelle che più preferisci . Aggiungi le spezie e mescola per bene.

6.Cuoci le patate nel forno già caldo a 220° per circa 10/15 minuti , controlla lo stato di cottura, diventeranno dorate e bene croccanti all’esterno e saranno morbide all’interno. Servile con le salse che più preferisci, saranno perfette come contorno o come snack da mangiare al posto dei pop corn.

Correlati

Polpette di lenticchie avanzate, una ricetta facilissima e golosa per fare le polpette di lenticchie avanzate. Con le ricette di Riciclo vado sempre...

Insalata di radicchio, hai mai provato a fare un insalata di radicchio sana ma anche gustosa? Anche se non sono proprio solita pubblicare ricette di...

Le patate dolci, o patata americana, o ancora la batata ( ha davvero tantissimi nomi ) ,mi piacciono troppo. A dimostrazione di questo, ci sono...