Pizza di cavolfiore

Difficoltà:

Tempo: 50 Minuti

Ingredienti

 

Mi chiedevo se i buoni propositi fatti il mese scorso , li stiamo mantenendo oppure no. In realtà non li faccio mai perché so che non riesco a mantenerli, quindi preferisco pormi degli obbiettivi giorno per giorno.

Non ho dimenticato comunque che tutti hanno pensato a mangiare sano , e questo l’ho fatto anche io. In più gennaio è il mese dedicato alla dieta post feste, al detox e alla vita sana; quindi vi faccio vedere cosa ho preparato l’altra sera.

Sto cercando di consumare meno carboidrati, però la pizza ingolosisce sempre …
Quindi ho fatto la pizza di cavolfiore , è davvero perfetta per chi segue una dieta , per chi vuole assumere pochi carboidrati quindi perfetta per chi segue la dieta keto, è gluten free e anche perfetta per i vegetariani.

Potete scegliere il condimento che più preferite, io ne ho fatta una con i würstel e una con cipolle e finghi.
Sentitevi liberi di scegliere anche il formaggio che più preferite, dalla classica mozzarella fumo ai formaggi più magri.
Ha pochissime calorie, quello che poi fa la differenza ovviamente è il condimento, ripeto quindi di regolarvi in base alla dieta o ai vostri gusti.
È davvero un’ottima alternativa per soddisfare la voglia di pizza.

 

 

QUI trovi altre ricette con il Cavolfiore.

QUI trovi altre ricette di Pizza.

QUI trovi altre ricette con i Wurstel.

QUI trovi altre ricette con i Funghi.

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLESTORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAMNELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

MI TROVI ANCHE SU TIK TOK @ramona_storiedicucina .

 

1.Iniziate pulendo i cavolfiori, metteteli in un mixer e frullateli, non dovete frullarli troppo in modo da lasciare i pezzettini piuttosto visibili. Mettetelo in una padella, accendete il fuoco e fatelo cuocere per circa 10 minuti stando atenti a non farlo bruciare o attaccare al fondo della padella.

2.Ora spegnete il fuoco. In una ciotola unite le uova e il formaggio grattugiato,mescolate per bene al cavolfiore, ( se vi accorgete che il composto non è omogeneo, potete aggiungere un altro uovo e ancora un pò di formaggio ). Aggiustate di sale, di pepe e di aromi. Rivestite due teglie rotonde oppure una rettangolare in base alle vostre preferenze con della carta forno, adagiate sopra l'impasto di cavolfiore e appiattite per bene fino ad arrivare ai bordi. Potete aiutarvi mettendo sopra un'altro foglio di carta forno e appiattire per bene senza sporcarvi troppo le mani.

3.Mettete le due pizze in forno, e cuocete nel forno già caldo a 200° per circa 20 minuti fin quando non sarà quasi cotta.

4.Ora preparate i condimenti. Per qualla con i wurstel vi basterà condire la passata di pomodoro con sale, origano, olio , pepe e aglio in polvere; tagliare a pezzetti la mozzarella o il formaggio che avete scelto e tagliare a pezzetti il wurstel. Quando la base saà pronta, versate sopra la passata, il formaggio e i wurstel e rimettere in forno per altri 15 minuti o fin quando non saranno cotti gli ingredienti.

5.Preparate i condimenti per la pizza vegetariana. Io ho tagliato a strisce il fungo portobello e lho passato in padella per quqalche minuto. Ho tagliato finemente la cipolla con la mandolina e ho passato anche questa in padella con un filo di olio per qualche minuto. Ho tagliato le olive a rondelle e anche la mozzarella. Quando la base è pronta ho messo prima la mozzarella, poi le cipolle distribuendole su tutta la superficie uniformemente; ho aggiunto i funghi tagliati e le olive e ho infornato per altri 15 minuti.

6.Le due pizze sono pronte, potete servirle con un filo di olio a crudo, aggiungere altre spezie e una foglia di basilico. Ovviamente potete personalizzare i condimenti in base ai vostri gusti aggiungendo quello che più preferite. E' buonissima anche il giorno dopo scaldata nel microonde.

Correlati

Frittelle ai broccoli o zeppole senza lievitazione, tu come le chiami? Hai mai provato le zeppole o le frittelle salate? Oggi ho deciso di preparle...

La crema di castagne e cioccolato pià golosa, una crema con castagne e cioccolato che ti sorprenderà. La mia nota passione per le castagne, non mi...

Spaghetti alla puttanesca- la storia e la ricetta degli spaghetti alla...