PIZZOCCHERI

on

 

 

Se siete del nord sicuramente conoscerete questo piatto!!

Un piatto non proprio light, ricco di sapore! E’ uno di quei piatti che non mangi sempre, magari una volta ogni tanto soprattutto tra l’autunno e l’inverno; che però proprio perchè non mangi spesso, lo gusti fino all’ultima forchettata!!

E’ un piatto della tradizione valtellinese, è una pasta di grano saraceno ( che io adoro da impazzire, una farina davvero dal gusto super particolare ), con verdure e formaggi (abbondati ).

Le verdure utilizzate sono le verze e le coste e i formaggi quelli belli grassi come il casera. Anche se ormai si personalizzano un pò a proprio piacimento o con quello che si trova!

Io metto tanti formaggi, li mischio insieme per dare un sapore ancora più ricco!

Vi lascio la mia personale versione super semplice!

 

INGREDIENTI:

  • 1 confezione di pizzoccheri ( li trovate ormai in qualsiasi supermercato )
  • 3 patate medie
  • metà ceppo di verza
  • metà ceppo di coste
  • 150 gr di formaggio grattugiato
  • 200 gr di formaggio, mischiate un po i vari tipi a pasta semi molle l’importante è che si sciolgano
  • 1 spicchio di aglio
  • burro q.b.

 

PROCEDIMENTO:

  1. Iniziate pulendo le verdure, e facendole lessare tutte insieme, non fatele diventare troppo molli.
  2. Quando l’acqua bolle buttate la pasta e scolatela quando sarà al dente.
  3. Fate scolare le verdure, e ripassatele velocemente in una padella con uno spicchio di aglio e olio, giusto pochissimi minuti.
  4. Scolate la pasta e mettetela insieme alle verdure per un minuto, giusto il tempo di mescolarli bene tra di loro.
  5. Tagliate il formaggio.
  6. Ora mettete la pasta con le verdure in una teglia, cospargete con il formaggio grattugiato, e con il formaggio tagliato.
  7. Fate sciogliere in un pentolino 2 noci di burro e cospargetele sulla pasta.
  8. Mettete nel forno caldo a 200°C per circa 10 minuti.

 

 

 

Servite bollente.

Leggi anche come fare gli Gnocchi di grano saraceno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *