Ravioli di patate e porri per San Valentino

ravioli ripieni di patae e porri

Ravioli di patate e porri per San Valentino

Difficoltà:

Porzioni: 2 Persone

Tempo: 60 Minuti

Ingredienti

Ravioli di patate e porri, una ricetta facilissima per realizzare dei ravioli di patate e porri a forma di cuore per san Valentino. Uno dei mie grandi amori sicuramente è la pasta fresca. La frase motto che trovi sui miei social e anche qui sul sito, è proprio legata alla pasta. Il mio amore è nato prima per la pasta classica, quella che si fa principalmente con la semola e senza le uova. Orecchiette e fusilli la domenica a casa mia proprio non potevano mancare. Poi pian piano ho iniziato anche ad apprezzare molto la pasta ripiena, quindi i ravioli. Insomma amo impastare. Oggi ho pensato appunto ad una ricetta semplice da poter servire in tavola il giorno di san Valentino. Ovviamente si può personalizzare anche nella forma, e se prorpio non ti piacciono i ravioli a forma di cuore, beh qualsiasi altra forma sarà super ben accetta.

COME PREPARARE I RAVIOLI DI PATATE E PORRI :

Ho pensato ad un piatto semplicissimo, dal ripieno classico e goloso ma senza troppi fronzoli, qualcosa che si può comunque preparare un un tempo discreto. Senza doversi scervellare su cose complicate. Dovrai preparare due panetti di pasta, uno classico e uno colorato ( io con il colorante rosso perchè non avevo la barbabietola ), ma puoi optare solo per la pasta classica. Bisognerà stenderla e farcirla con un semplice ripieno fatto di patate e porri, con l’aggiunta di un pò di Crescenza ( o ricotta ) per rendere il tutto cremoso. Anche la froma ovviamente è a scelta, se li farai per San Valentino, la forma a cuore ci starà benissimo.

Ravioli di patate e porri per San ValentinoCOME CONDIRE I RAVIOLI :

Il condimento è assolutamente a tua scelta, io ho optato per il classico burro con l’aggiunta del timo fresco. Prima di servire poi aggiungo un cucchiaio di formaggio. Ci sta bene anche un olio al tartufo. Ma volendo un classico sughetto buono ci sta benissimo e si sposa bene con le patate e i porri. Se ti piace la panna e vuoi un effetto cremoso, potrai usare quella fresca così da rendere il tutto più gustoso. Altrimenti comunque quasi tutti i condimenti si sposano bene, compreso il classico pesto o anche il pesto di noci. Per una scelta super super golosa ti consiglio un sugo bianco ai quattro formaggi.

Potrebbero interessarti anche :

Gnocchietti Bicolore per san Valentino.

Risotto alla barbabietola .

Ravioli al vapore alla barbabietola.

Ricette dolci e salate di San valentino.

 

 

1.Parti dalla pasta fresca, quindi sulla spianatoia aggiungi le due farine, mescola per bene, poi fai un buco al centro e aggiungi le uova. mascolando con una forchetta sbatti le uova e poco per volta incorpora la farina fin quando non sarà più lavorabile con la forchetta. A quel punto impasta per bene con le mani, poi avvolgi la pasta nella pellicola e lasciala riposare a temperatura ambiente. fai nla stessa cosa con la pasta di colore rosso.

2.Prepara il ripieno, quindi fai cuocere le patate, una volta cotte togli la buccia e trasferiscile in una ciotola, schiacciale per bene. nel frattempo metti sul fuoco una padella con l'olio aggiugni la parte bianca del porro tagliata finemente e fallo appassire per qualche minuto fin quando nonsarà cotto. Unisci il porro alle patate, poi aggiungi la crescenza, aggiusta di sale e pepe e mescola Per bene; tieni da parte nel frigo.

3.Ora riprendi la pasta, tagliala in più pezzi poi appiattisci con il mattarello e successivamente passa la sfoglia nella macchina per tirare la pasta. ottieni delle sfoglie sottili. Ora prendi la sfoglia rossa che avrai già steso come quella classica e ricava delle striscioline o forma dei pezzetti o anche ritaglia delle forme in base a quello che desideri realizzare. Una volta formate le striscioline spennella leggermente la sfoglia gialla con l'albume e aggiungi i pezzettini ( io l'ho fatto in modo casuale ). passa la sfoglia nella macchina per tirare la pasta così aderirà per bene.

4.Ora che le tue sfoglie sono pronte, metti un pò di ripieno e richiudi con la sfoglia, ritaglia i ravioli e presta attenzione che i bordi siano chiusi. procedi così fino ad esaurimento della sfoglia. Cuocili in acqua bollente salata e poi passali in padella con il burro fuso e il timo.

Correlati

              Prima di pubblicare questa ricetta, ho guardato e riguardato sul sito perché non ci credo ancora...