Carciofi con la mollica – in padella

Quando abitavo ancora con i miei, i carciofi in casa non erano così molto gettonati.
A mio padre non piacciono, a me non piacevano più di tanto, quindi si facevano davvero di rado.

Ora invece diciamo che le abitudini sono un po’ cambiare, confesso che comunque non è che vado super matta per i carciofi, però il sapore mi piace parecchio, ma allo stesso tempo la cosa che mi disturba maggiormente è la consistenza; o meglio alcune foglie e parti dure mi rovinano l’esperienza di gustarmelo.

Però li faccio comunque cercando sempre di pulirli meticolosamente nel modo migliore così da non trovare troppi pezzi duri e foglie indigeste.

Mi piacciono molto anche crudi, anche fritti e in pastella , li adoro nella pasta, l’unica cottura che preferisco meno è al forno.

La ricetta di oggi è perfetta per chi come me non vuole trovare in bocca pezzi duri, riuscirai a mangiarli senza problema è saranno talmente morbidi che potrai tagliarli con la forchetta.

Quali carciofi scegliere ?
Allora qui non ti impongo di scegliere chissà cosa, in base alla tua manualità puoi decidere; se non sei espert* prendi quelli già pulito, i cuori di carciofo, ti faciliteranno l’operazione.

Inoltre tieni a portata di mano una ciotola con acqua e succo di limone, aiuterà a bloccare l’ossidazione dei carciofi.

Le dosi non sono precise perché dipende dalla grandezza dei carciofi e dalla quantità.
Quindi potrebbero variare.

 

QUI trovi altre ricette con i Carciofi.

 

 

carciofi con la mollica, ricetta semplice

Yields1 Serving
Prep Time20 minsCook Time20 minsTotal Time40 mins
Ingredienti :
 6 carciofi medi
 sale e pepe
 olio evo
 spezie e aromi a scelta ( io prezzemolo, paprika, timo, peperoncino, aglio in polvere )
 120 g di pangrattato
 50 g di formaggio grattugiato
 brodo o acqua
Procedimento :
1

Per prima cosa pulisci i carciofi, quindi togli il gambo tagliandolo con un coltello, inizia ad eliminare le foglie esterne più dure.
Poi taglia la parte superiore del carciofo ( quella con le spine ).
Ora rifina per bene la parte inferiore tagliando ancora un po’ la base e cercando di fare un taglio dritto in modo tale che il carciofo riesca a stare in piedi.

2

Con un movimento molto delicato, cerca di aprire leggermente il carciofo così da arrivare al cuore; sempre con il coltello scava leggermente all’interno così da eliminare l’altra parte con le spine e la “ barba “.
Ora metti il carciofo nella ciotola con acqua e succo di limone.
Procedi così con tutti i carciofi.

3

Ora mischia tutti gli ingredienti, quindi in una ciotola unisci il pangrattato, il formaggio grattugiato, sale e pepe, spezie e aromi. Se usi il prezzemolo fresco ti consiglio di tritarlo o ancor meglio di frullarlo.
Mescola per bene e aggiungi anche due cucchiaio di olio.

4

Ora riprendi i carciofi, sciacquali sotto l’acqua corrente e poi tamponali con un panno carta.
Continua a fare dei movimenti circolari cercando di aprirli maggiormente in modo tale che sarà più facile farcirli.

5

Aiutandoti con un cucchiaio e con le mani riempi i carciofi con il composto di pangrattato che hai preparato cercando di mettere il composto in tutto il carciofo comprese le foglie esterne.

6

Ora prendi una casseruola capiente tanto da far stare tutti i carciofi in piedi ( altrimenti dividili in due casseruole, l’importante è che non si ribaltino ).
Aggiungi un filo d’olio sul fondo, aggiungi i carciofi e poi aggiungi il brodo o l’acqua ( deve arrivare al gambo o poco più sopra ).
Chiudi il coperchio e lascia cuocere.
Se il brodo o l’acqua si asciuga puoi aggiungerne ancora .

7

Io ho prolungato la cottura ( circa 20/30 minuti ), i carciofi così sono risultati davvero morbidissimi.

 

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES, MI FA SEMPRE MOLTO PIACERE VEDERE VEDERE LE VOSTRE CREAZIONI.

TUTTE LE FOTO CHE MIA VETE INVIATO LE TROVI  QUI . LE TROVI INOLTRE NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

 

Ingredients

Ingredienti :
 6 carciofi medi
 sale e pepe
 olio evo
 spezie e aromi a scelta ( io prezzemolo, paprika, timo, peperoncino, aglio in polvere )
 120 g di pangrattato
 50 g di formaggio grattugiato
 brodo o acqua

Directions

Procedimento :
1

Per prima cosa pulisci i carciofi, quindi togli il gambo tagliandolo con un coltello, inizia ad eliminare le foglie esterne più dure.
Poi taglia la parte superiore del carciofo ( quella con le spine ).
Ora rifina per bene la parte inferiore tagliando ancora un po’ la base e cercando di fare un taglio dritto in modo tale che il carciofo riesca a stare in piedi.

2

Con un movimento molto delicato, cerca di aprire leggermente il carciofo così da arrivare al cuore; sempre con il coltello scava leggermente all’interno così da eliminare l’altra parte con le spine e la “ barba “.
Ora metti il carciofo nella ciotola con acqua e succo di limone.
Procedi così con tutti i carciofi.

3

Ora mischia tutti gli ingredienti, quindi in una ciotola unisci il pangrattato, il formaggio grattugiato, sale e pepe, spezie e aromi. Se usi il prezzemolo fresco ti consiglio di tritarlo o ancor meglio di frullarlo.
Mescola per bene e aggiungi anche due cucchiaio di olio.

4

Ora riprendi i carciofi, sciacquali sotto l’acqua corrente e poi tamponali con un panno carta.
Continua a fare dei movimenti circolari cercando di aprirli maggiormente in modo tale che sarà più facile farcirli.

5

Aiutandoti con un cucchiaio e con le mani riempi i carciofi con il composto di pangrattato che hai preparato cercando di mettere il composto in tutto il carciofo comprese le foglie esterne.

6

Ora prendi una casseruola capiente tanto da far stare tutti i carciofi in piedi ( altrimenti dividili in due casseruole, l’importante è che non si ribaltino ).
Aggiungi un filo d’olio sul fondo, aggiungi i carciofi e poi aggiungi il brodo o l’acqua ( deve arrivare al gambo o poco più sopra ).
Chiudi il coperchio e lascia cuocere.
Se il brodo o l’acqua si asciuga puoi aggiungerne ancora .

7

Io ho prolungato la cottura ( circa 20/30 minuti ), i carciofi così sono risultati davvero morbidissimi.

Carciofi con la mollica – in padella

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *