Churros- dolci di pasta choux fritti

Un viaggio lascia sempre mille ricordi,soprattutto ora che viaggiare è quasi impossibile.
La ricetta di oggi mi riporta alla mente un ricordo di un viaggio fatto tanti anni fa, il primo viaggio lungo in assoluto, 12 ore di aereo per arrivare dall’altra parte del mondo in Venezuela precisamente.
Quella vacanza la ricordo benissimo non sono stata in villaggi turistici quindi ho avuto modo di godermi Caracas in pieno sia negli aspetti belli che quelli brutti.
Mi ricordo tantissime cose, il ghiaccio prima di tutto, il ghiaccio è onnipresente, lo trovi già al mattino in tavola per colazione insieme alla spremuta, fino in spiaggia quando ti fermi nei chioschi a comprare i sacchi giganti di ghiaccio da mettere nei frigo portatili altrettanti giganti.
L’aria condizionata poi va di pari passo al ghiaccio.
Mi ricordo l’alcol anche quello onnipresente, anche di pomeriggio in spiaggia ovviamente.
Mi ricordo le Arepas a colazione, quel profumino favoloso che ti dava il buongiorno.
La birra e i succhi di frutta, principalmente spremute che sono presenti ad ogni pasto.
La benzina, questa non la dimenticherò mai, il pieno per una jeep costava meno della mancia lasciata al benzinaio, per intenderci un pieno per una macchina grossa ha lo stesso prezzo del costo di benzina al litro qui in Italia .

Tante cose buone da mangiare, la carne era di tutt’altro sapore.
Ricordo anche quando hanno tentato di cucinare la pasta, erano tanti giorni ormai che soggiornavo a Caracas e sentivo la nostalgia di un piatto che mi ricordasse un po’ casa. Non vi dico ora ci rido su ma sono stata male tre giorni. Ho mangiato una pasta con un sugo agrodolce che ricordava la salsa barbecue tutto sormontato da un formaggio molto molto pensante con un odore fortissimo.

Li in Venezuela ho assaggiato anche per la prima volta i cereali americani ( sono il male non mangiateli ), i Fruit Loops per intenderci, quei malefici cereali colorati che hanno un profumo chimico e che hanno il sapore solo di zucchero. Un cucchiaio di quei cereali equivale a mille e mille carie.

Ho provato anche alcuni fast food presenti solo li, altri invece tipo il Mc Donald’s che pur essendo presente in Italia, aveva panini diversissimi è mai visti.

Non mi sono preclusa niente in quel viaggio, ero anche più piccola e di sicuro l’ho affrontato diversamente rispetto a come lo farei ora.
Ho visto la parte bella quella fatta di grandi negozi, quella di case lussuose e anche la parte brutta, quella che obbligatoriamente ti appare mentre stai per arrivare in città.
Insomma un viaggio bellissimo.

Avevo anche appena preso la patente e mi sono ritrovata a guidare in in autostrada a non so quante corsie... li mi sono detta “ se ce la faccio qui posso farcela dappertutto “.

Quel posto mi è sempre rimasto nel cuore, vedere ora quello che sta succedendo e che è successo negli ultimi anni mi ha lasciata molto amareggiata . Le immagini che si vedono ora sono talmente distanti da quello che era una volta Caracas.

Ah dimenticavo, ovviamente li ho provato i Churros per la prima volta, all’uscita di una discoteca. Erano in formato gigante, davvero belli e grandissimi. Farciti a metà con dulce de leche e l’altra metà con il cioccolato. Sono stati una bellissima scoperta e li ho amati da subito.

Anche se non sono tipici del Venezuela, l’origine è Spagnola, sono comunque diffusissimi in tutto il Sud America .


Oggi te li propongo in versione mini, senza salse ( anche se sono facili da fare, in basso ti lascio la ricetta del dulce de leche ); e cosparsi solo con zucchero e cannella.

Ho trovato un po’ di discordanze su questa ricetta, niente di grosso perché alla fine si tratta di una pasta choux la stessa che usiamo noi per fare le zeppole; alcuni però mettono lo zucchero nell’impasto, altri come per la più comune pasta choux non lo mettono. Io di solito non lo metto mai, però questa volta ho provato ad inserirlo nell’impasto .

Sentiti liber* di personalizzare i churros come preferisci, puoi cospargerli anche solo con zucchero a velo oppure semplice zucchero semolato se non ti piace l’idea di mischiare la cannella.
Puoi farcirlo ( anche se in questa versione mini te lo sconsiglio )... ti consiglio invece di usare il dulce de leche e il cioccolato come salsine in cui intingere i churros.

 

 

QUI trovi la ricetta per fare il Dulce de Leche .

QUI trovi altre ricette con la Pasta Choux.

QUI trovi altre ricette con la Cannella.

 

AuthorRamonaCategoryDifficultyBeginner

churros, dolci di pasta choux fritti

Yields1 Serving
Prep Time30 minsCook Time10 minsTotal Time40 mins

Ingredienti :
Per l’impasto :
 250 ml di acqua
 75 g di burro
 1 pizzico di sale
 50 g di zucchero
 250 g di farina
 3 uova
Altri ingredienti :
 olio per friggere
 zucchero semolato per cospargere
 cannella
 dulce de leche ( facoltativo )

 

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES, MI FA SEMPRE MOLTO PIACERE VEDERE VEDERE LE VOSTRE CREAZIONI.

TUTTE LE FOTO CHE MIA VETE INVIATO LE TROVI  QUI . LE TROVI INOLTRE NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

Procedimento :
1

Come per la pasta choux classica, metti sul fuoco un pentolino con l’acqua, il burro e il sale, accendi il fuoco e aspetta che il burro sia completamente sciolto.

2

In una ciotola unisci la farina e lo zucchero, mescola per bene poi aggiungili nella pentola con il burro e l’acqua in una sola ripresa , mescola subito per non formare grumi.

3

Tieni sul fuoco per poco fino a quando non vedrai sul fondo una patina bianca ( mescola sempre ) ; a questo punto togli dal fuoco e trasferisci il composto in una ciotola.

4

Aiutati con una spatola e allarga per bene il composto, lascia intiepidire qualche minuto e poi aggiungi le uova. Dovrai aggiungerne una per volta e mescolare per bene per farla assorbire completamente; aggiungerai l’altro uovo solo quando il precedente sarà completamente assorbito.

5

Quando avrai inserito tutte le uova, trasferisci il composto in una sac à poche con bocchetta a stella .
Metti sul fuoco una padella con abbondante olio, non tenere la fiamma alta altrimenti si brucia dato che per formare i churros dovrai farlo in più step.

6

Quando l’olio è a temperatura forma i churros direttamente in padella, quindi premi la sac à poche direttamente quasi a contatto con l’olio poi taglia aiutandoti con un coltello o una forbice il composto in base alla grandezza che preferisci.

7

Fai friggere i churros fin quando non saranno dorati da tutte e due i lati, poi falli scolare aiutandoti con la carta assorbente .

8

Passali infine nello zucchero mischiato alla cannella.
Procedi così fino ad esaurimento del l’impasto.
Servi così oppure accompagnati dal dulce de leche e cioccolato.

Ingredients

Ingredienti :
Per l’impasto :
 250 ml di acqua
 75 g di burro
 1 pizzico di sale
 50 g di zucchero
 250 g di farina
 3 uova
Altri ingredienti :
 olio per friggere
 zucchero semolato per cospargere
 cannella
 dulce de leche ( facoltativo )

Directions

Procedimento :
1

Come per la pasta choux classica, metti sul fuoco un pentolino con l’acqua, il burro e il sale, accendi il fuoco e aspetta che il burro sia completamente sciolto.

2

In una ciotola unisci la farina e lo zucchero, mescola per bene poi aggiungili nella pentola con il burro e l’acqua in una sola ripresa , mescola subito per non formare grumi.

3

Tieni sul fuoco per poco fino a quando non vedrai sul fondo una patina bianca ( mescola sempre ) ; a questo punto togli dal fuoco e trasferisci il composto in una ciotola.

4

Aiutati con una spatola e allarga per bene il composto, lascia intiepidire qualche minuto e poi aggiungi le uova. Dovrai aggiungerne una per volta e mescolare per bene per farla assorbire completamente; aggiungerai l’altro uovo solo quando il precedente sarà completamente assorbito.

5

Quando avrai inserito tutte le uova, trasferisci il composto in una sac à poche con bocchetta a stella .
Metti sul fuoco una padella con abbondante olio, non tenere la fiamma alta altrimenti si brucia dato che per formare i churros dovrai farlo in più step.

6

Quando l’olio è a temperatura forma i churros direttamente in padella, quindi premi la sac à poche direttamente quasi a contatto con l’olio poi taglia aiutandoti con un coltello o una forbice il composto in base alla grandezza che preferisci.

7

Fai friggere i churros fin quando non saranno dorati da tutte e due i lati, poi falli scolare aiutandoti con la carta assorbente .

8

Passali infine nello zucchero mischiato alla cannella.
Procedi così fino ad esaurimento del l’impasto.
Servi così oppure accompagnati dal dulce de leche e cioccolato.

Churros- dolci di pasta choux fritti

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *