Eggnog , come farlo in casa ricetta natalizia

Mi sono resa conto che non pubblico tante ricette di bevande, cocktail o liquori che siano... forse perché penso che magari non possono interessare più di tanto; anche se quelle poche volte che ho deciso di pubblicarli hanno sempre riscosso successo.
Vedi il Golden milk ( clicca QUI ), è stata una ricetta che è piaciuta tantissimo, non tutti la conoscevano e ho ricevuto davvero tantissimi messaggi a riguardo per saperne di più.

Ammetto anche di avere una grande passione per le ricette che trattano di bevande, anche in casa mi piace preparare cocktail ( alcolici e non ), liquori ecc... mi piacciono quelli che possono essere i cocktail estivi ma anche le bevande che si consumano in inverno.
La cioccolata calda fatta in casa, ad esempio , la amo e soprattutto la faccio ovviamente senza preparati ( QUI trovi la ricetta ).
Tra le tante bevande di Natale c’è una che mi fa impazzire letteralmente, non è italiana ed è talmente facile che bisogna provarla almeno una volta nella vita.

Si chiama eggnog o egg nog, una bevanda prevalentemente anglosassone ( anche se, se non vado errando, è consumata anche in Francia ). È una bevanda delle feste, infatti si prepara dal giorno del ringraziamento fino a Natale, proprio perché il suo sapore ricorda tutti i profumi del Natale.
Allora qui bisogna aprire però una piccola parentesi, ci sono davvero tantissime ricette, credo sia un po’ come in Italia per le polpette, ognuno ha la sua.
Infatti se cerchi su internet troverai davvero una miriade di ricette tutte diverse fra loro.
Ma non con piccole differenze, ma differenze abissali.
Quindi o si provano tutte ( ed è impossibile, o se ne prepara una che soddisfa i nostri gusti ).
C’è chi lo fa alcolico e chi lo fa senza alcol ( per essere kid-friendly, insomma anche i bambini possono assaggiarlo ); c’è chi lo “cuoce” ( per vari motivi ) e chi no; chi usa gli albumi e chi no; chi usa solo noce moscata e chi invece fa un mix di spezie... potrei andare avanti ma ci fermiamo.
Il caposaldo però sono le uova, a meno che tu non sia vegan, allora lo dovrai fare per forza con le uova, quelle sono presenti .

 

 

 

 

 


CHE SAPORE HA?


Il sapore è favoloso, un misto tra uno zabaione è una crema.
Delicato ma con note speziate che si sentono bene.

 

 

CHE CONSISTENZA HA ?


Ecco questo dipende dalla ricetta che si segue, può essere liquido come una classica bevanda oppure più cremoso, vagamente somigliante ad una crema ma meno compatto.

 

 

 

 

 

 

COME FARE L’EGGNOG ?


Allora io innanzitutto ho deciso di usare solo i tuorli, poi ho usato poco alcol non tantissimo.
Io ho anche optato per la versione “cotta”, questo serve se magari avete bambini e non volete dare loro le uova completamente crude.
Questo procedimento è anche più semplice in quanto somiglia molto alla preparazione per la crema pasticcera.
Comunque nel procedimento lascio anche la versione con gli albumi così da avere una scelta fra le due.

 

 

 

COME FARE LA VERSIONE “A CRUDO” E CON GLI ALBUMI?


Allora di parte sempre dal dividere i tuorli dagli albumi.
Gli albumi vanno messi da parte ( se si intende preparare l’eggnog e gustarlo subito, basterà metterli in frigo coperti da pellicola. Se invece si vuole servire l’eggnog il giorno dopo, allora andranno congelati ).
Si montano poi i tuorli con lo zucchero.
Si aggiunge la panna e il latte, la noce moscata e si mescola per bene.
Si giunge il bourbon.
Si montano poi gli albumi e si aggiungono al composto.
C’è chi invece non li aggiunge direttamente alla crema ma li mette solo in superficie come se fosse una schiumetta.

 

 

 

 

 


COME FARE LA VERSIONE “ COTTA” e senza albumi ?


Questa è la versione che ho fatto io.
Ho diviso i tuorli dagli albumi, ho usato solo i tuorli montandoli con lo zucchero.
Sul fuoco ho messo il latte con la panna a scaldare, insieme alla noce moscata.
Ho stemperato poco per volta le uova con il latte e poi ho rimesso tutto sul fuoco a fiamma medio/bassa fino a raggiungere 160°.
Tolta dal fuoco l’ho lasciata leggermente freddare e poi ho aggiunto il bourbon.

Scegli la versione che più si addice, tenendo sempre presente che è quasi obbligatorio usare uova freschissime.
Decidi tu poi se usare l’alcol oppure no.

 

 

AuthorRamonaCategory, , , DifficultyBeginner

eggnog o egg nog, bevanda all'uovo natalizia

Yields1 Serving
Prep Time15 minsCook Time5 minsTotal Time20 mins

Ingredienti :
 6 uova
 120 g di zucchero
 480 g di latte
 240 g di panna ( va bene anche quella da montare )
 noce moscata
 1 cucchiaino di vaniglia ( facoltativo )
 120 ml di bourbon ( facoltativo )

Procedimento “ cotto “ senza albumi :
1

Per prima cosa metti sul fuoco una casseruola capiente con il latte, la panna ( se non hai quella fresca puoi usare anche quella da montare ) e la noce moscata grattugiata ( non esagerare, usane in base ai tuoi gusti ).
Tieni la fiamma medio/bassa e fai scaldare.

2

Nel frattempo dividi i tuorli dagli albumi.
Dovrai usare solo i tuorli.
Quindi mettili in una ciotola insieme allo zucchero.
Montali fino ad ottenere una crema spumosa, gonfia e chiara.

3

Ora togli la pentola dal fuoco, aggiungi poco per volta il latte alle uova sempre mescolando, una volta che avrai trasferito tutto il latte, prendi il composto e mettilo nella casseruola.
Aggiungi anche la vaniglia.

4

Tieni la fiamma medio/bassa e cuoci fin quando non raggiunge i 160°, ci vorranno pochi minuti.
Il composto non deve diventare cotto ma assumere una consistenza leggermente più corposa.

5

A quel punto togli la casseruola dal fuoco e fai intiepidire.
Aggiungi poi il bourbon se desideri, altrimenti ometti questo passaggio.
Trasferisci il composto in una ciotola e riponi in frigo.

Procedimento “a crudo” con gli albumi :
6

Dividi i tuorli dagli albumi, quest’ultimi coprimi con la pellicola e mettilo in frigo ( se devi servire subito l’eggnog, se invece lo farai per il giorno dopo allora devo congelarli ).

7

Monta i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungi il latte e la panna e mescola per bene.
Aggiungi anche la noce moscata e la vaniglia.
Aggiungi anche il bourbon.

8

Ora se vuoi usare gli albumi nel composto, li devi montare e poi aggiungere delicatamente al composto mescolando dal basso verso l’alto .
Poi riporre in frigo per qualche ora.

9

Se invece vuoi usare gli albumi solo come spuma in superficie, dovrai quindi riporre l’eggnog in frigo e al momento di servire, dovrai montare gli albumi non a neve ferma ma schiumarli un po’.
E aggiungere solo la schiuma in superficie quando lo servirai.

 

 

QUI trovi la ricetta per fare il Vin BRùlè.

QUI trovi altre ricette dolci e salate di Natale.

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES.

SCHIACCIA QUI PER VEDERE LE RICETTE RIFATTE DA VOI. LE TROVI NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

 

Ingredients

Ingredienti :
 6 uova
 120 g di zucchero
 480 g di latte
 240 g di panna ( va bene anche quella da montare )
 noce moscata
 1 cucchiaino di vaniglia ( facoltativo )
 120 ml di bourbon ( facoltativo )

Directions

Procedimento “ cotto “ senza albumi :
1

Per prima cosa metti sul fuoco una casseruola capiente con il latte, la panna ( se non hai quella fresca puoi usare anche quella da montare ) e la noce moscata grattugiata ( non esagerare, usane in base ai tuoi gusti ).
Tieni la fiamma medio/bassa e fai scaldare.

2

Nel frattempo dividi i tuorli dagli albumi.
Dovrai usare solo i tuorli.
Quindi mettili in una ciotola insieme allo zucchero.
Montali fino ad ottenere una crema spumosa, gonfia e chiara.

3

Ora togli la pentola dal fuoco, aggiungi poco per volta il latte alle uova sempre mescolando, una volta che avrai trasferito tutto il latte, prendi il composto e mettilo nella casseruola.
Aggiungi anche la vaniglia.

4

Tieni la fiamma medio/bassa e cuoci fin quando non raggiunge i 160°, ci vorranno pochi minuti.
Il composto non deve diventare cotto ma assumere una consistenza leggermente più corposa.

5

A quel punto togli la casseruola dal fuoco e fai intiepidire.
Aggiungi poi il bourbon se desideri, altrimenti ometti questo passaggio.
Trasferisci il composto in una ciotola e riponi in frigo.

Procedimento “a crudo” con gli albumi :
6

Dividi i tuorli dagli albumi, quest’ultimi coprimi con la pellicola e mettilo in frigo ( se devi servire subito l’eggnog, se invece lo farai per il giorno dopo allora devo congelarli ).

7

Monta i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.
Aggiungi il latte e la panna e mescola per bene.
Aggiungi anche la noce moscata e la vaniglia.
Aggiungi anche il bourbon.

8

Ora se vuoi usare gli albumi nel composto, li devi montare e poi aggiungere delicatamente al composto mescolando dal basso verso l’alto .
Poi riporre in frigo per qualche ora.

9

Se invece vuoi usare gli albumi solo come spuma in superficie, dovrai quindi riporre l’eggnog in frigo e al momento di servire, dovrai montare gli albumi non a neve ferma ma schiumarli un po’.
E aggiungere solo la schiuma in superficie quando lo servirai.

Eggnog , come farlo in casa ricetta natalizia

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *