Ravioli alla barbabietola al vapore- vegani

Il mio amore per la pasta l’ho raccontato più volte e non mi stancherò mai di farlo.
Credo che non ci sia nulla di più magico, bello, entusiasmante di mettere le “ mani in pasta “ .
Nemmeno a dirlo ( e tanto l’ho già detto tante volte ), amo qualsiasi tipologia di pasta, mangiarla e farla sia chiaro, da quella lunga a quella corta, con o senza uova, con l’aggiunta di purea di verdura nell’impasto, quella con farine particolari ... insomma davvero per me non c’è limite, provo, preparo , cucino e assaggio di tutto.
Anche per quanto riguarda la cottura e i condimenti non posso che essere aperta a tutte le idee e varianti possibili.
Per quanto riguarda i condimenti poi ho una mia personale idea, spesso quando faccio una tipologia di pasta abbastanza ricca o con sapori forti e ben decisi, opto sempre per un condimento neutro e super goloso che piace sempre : burro e salvia.

Mentre per la cottura, se si tratta di pasta non italiana, amo tantissimo la cottura al vapore.
Sono proprio ossessionata da questa tipologia di cottura, sia per quanto riguarda la pasta ma anche per verdure e altro. Diciamo che al giorno almeno una porzione di verdure la cuocio al vapore.

Oggi quindi unisco il mio amore per la pasta e il mio amore per la cottura al vapore quindi un piatto che amo particolarmente.
Non li posso inquadrare in modo preciso nella cucina cinese, diciamo che ormai i ravioli li faccio da anni e mi sono creata una ricetta che trovo perfetta per me che sconfina un po’ .

Un impasto con le barbabietole, non polvere o colorante ma proprio con la purea di barbabietola. Più questa ricetta è completamente vegan compreso il ripieno. Come sempre puoi personalizzare tutto compreso il ripieno che volendo puoi fare solo con verdura di stagione, oppure usando il macinato. Io ho usato la soia testurizzata a grana fine che ho preso su Vita33.
Con queste dosi otterrai circa 20 ravioli.

Inoltre dovrai regolarti un po’ con l’uso della barbabietola, dipende anche dalla farina che andrai ad utilizzare quindi le dosi che ti lascio potrebbero leggermente variare.

 

QUI trovi altre ricette di Pasta Fresca.

QUI trovi altre ricette dolci e salate di San Valentino.

QUI trovi altre ricette con la Barbabietola.

QUI trovi altre ricette dolci e salate Vegan.

QUI trovi altre ricette dolci e salate di Ravioli. 

QUI trovi altre ricette al Vapore.

 

 

AuthorRamonaCategory, , , , , DifficultyIntermediate

ravioli alla barbabietola al vapore- ricetta vegana

Yields1 Serving
Prep Time45 minsCook Time20 minsTotal Time1 hr 5 mins

Ingredienti :
Ingredienti per l’impasto :
 1 barbabietola piccola già cotta
 1 cucchiai di acqua calda
 150 g di farina 00
Ingredienti per il ripieno :
 40 g di soia testurizzata ( pesata secca prima di rinvenirla )
 1 scalogno
 2 carote piccole
 50 g di broccoli
 cipollotto
 sale e pepe
 spezie e aromi a scelta
 salsa di soia
Per accompagnare :
 salsa di soia
 semi di sesamo
 cipollotto

Procedimento :
1

Per prima cosa dedicati a preparare l’impasto.
Se usi la barbabietola precotta allora è già pronta, se invece hai a disposizione quella cruda, dovrai prima cuocerla.
Una volta cotta mettila nel boccale del minipimmer insieme all’acqua e frulla fino ad ottenere una pure liscia ed omogenea.

2

Se vuoi puoi anche passarla al setaccio per eliminare eventuali pezzetti che sono rimasti.

3

Metti la farina sulla spianatoia o in una ciotola, se vuoi puoi aggiungere anche un pizzico di sale, poi fai un buco al centro e inserisci la purea di barbabietola poco per volta e inizia ad impastare per farla amalgamare.
Continua così fin quando otterrai un composto lavorabile, non deve essere ne troppo duro ne troppo morbido.
In questo caso infatti potrebbe essere che userai tutta la barbabietola oppure no, dipende dalla farina e da come assorbe i liquidi, quindi per questo ti consiglio di aggiungerla poco per volta.

4

Quando il tuo impasto sarà pronto, riponilo in un sacchetto di plastica, quelle del freezer vanno benissimo e lascia riposare.

5

Nel frattempo prepara il ripieno.
Se segui la mia ricetta con la soia, allora metti la soia in una ciotola, aggiungi l’acqua tiepida in modo tale che faccia gonfiare il composto. Lascia in ammollo.
Nel caso in cui vorrai usare il macinato di carne basta usarlo nel modo classico aggiungendolo agli altri ingredienti, in questo caso puoi usarne dai 100 ai 150 gr massimo.

6

Nel frattempo pulisci lo scalogno, taglia il cipollotto, taglia le carote e preleva le cimette del broccolo. Mettile tutte nel mixer o nel tritatutto e trita fino a ridurre il tutto a pezzetti.

7

Ora scola la soia ed elimina l’acqua in eccesso schiacciando per bene. Aggiungi la soia al composto di verdure e mescola per bene.
Aggiusta di sale e pepe, aggiungi 1 o 2 cucchiai di salsa di soia, aggiungi anche la parte verde del cipollotto, aggiusta di spezie a scelta ( se hai l’aglio in polvere ti consiglio di usarlo ).
Mescola tutto per bene e riponi in frigo, così acquisirà più sapore.

8

Ora riprendi l’impasto, staccane metà , mettilo sul piano di lavoro ben infarinato e stendò molto velocemente con il mattarello ricavando una sfoglia sottile. Con l’aiuto di un coppapasta ricava dei cerchi, mettili su di un piatto infarinato. Procedi in ugual modo con altra metà di impasto. Io ho ottenuto 21 dischi di pasta.

9

Ora prendi un disco, con l’aiuto di un cucchiaio metti al centro del disco un po’ di impasto ( non esagerare altrimenti farai fatica a chiuderli ), poi richiudi a mezzaluna ( dovrai far aderire a metà della mezzaluna schiacciando con le dita solo nel centro e non per tutto il raviolo, poi dalla parte del lato esterno pizzica l’impasto e prendendo il lato più interno fallo aderire alla parte pizzicata. Procedi così prima da un lato e poi dall’altro . Io non ho chiuso la parte pizzicata ma puoi schiacciarla per bene ).

10

Procedi così con tutti i ravioli. Poi cuocili al vapore. Puoi usare la vaporiera in bambù, oppure usare una pentola con un cestello o una griglia che aderisca alla padella o pentola senza far toccare l’acqua.
Io li ho cotti metà con il cestello a vapore di bambù e l’altra metà ( perché non ci stavano tutti ) li ho cotti con il Magimix a vapore usando il cestello ).
Quelli cotti nella vaporiera in bambù hanno perso molto il colore, mentre quelli cotti nel Magimix sono rimasti ben colorati.
( per cuocerli a vapore se non hai una foglia di verza da mettere sul fondo del cestello, puoi usare la carta forno ).

11

Per il condimento io ho usato la salsa di soia, ho aggiunto i semi di sesamo e la parte verde del cipollotto tritata. Se hai anche il mirin o l’olio di sesamo puoi aggiungerli alla salsa di soia.
Se vuoi renderli più piccantini aggiungi un po’ di wasabi.

 

 

SE PROVI LE MIE RICETTE, INVIAMI LE TUE FOTO SU INSTAGRAM, @RAMONA_STORIEDICUCINA,TAGGAMI E USA L’HASHTAG #RAMONASTORIEDICUCINA, IO SARÒ FELICE DI PUBBLICARLE NELLE STORIES, MI FA SEMPRE MOLTO PIACERE VEDERE VEDERE LE VOSTRE CREAZIONI.

TUTTE LE FOTO CHE MIA VETE INVIATO LE TROVI  QUI . LE TROVI INOLTRE NELLE STORIE IN EVIDENZA SU INSTAGRAM NELLA SEZIONE– RIFATTE DA VOI

PUOI TROVARE TUTTI I LINK DIRETTI ALLE MIE RICETTE ANCHE SU PINTEREST , schiaccia QUI. Il mio profilo è @storiedicucina.

Ingredients

Ingredienti :
Ingredienti per l’impasto :
 1 barbabietola piccola già cotta
 1 cucchiai di acqua calda
 150 g di farina 00
Ingredienti per il ripieno :
 40 g di soia testurizzata ( pesata secca prima di rinvenirla )
 1 scalogno
 2 carote piccole
 50 g di broccoli
 cipollotto
 sale e pepe
 spezie e aromi a scelta
 salsa di soia
Per accompagnare :
 salsa di soia
 semi di sesamo
 cipollotto

Directions

Procedimento :
1

Per prima cosa dedicati a preparare l’impasto.
Se usi la barbabietola precotta allora è già pronta, se invece hai a disposizione quella cruda, dovrai prima cuocerla.
Una volta cotta mettila nel boccale del minipimmer insieme all’acqua e frulla fino ad ottenere una pure liscia ed omogenea.

2

Se vuoi puoi anche passarla al setaccio per eliminare eventuali pezzetti che sono rimasti.

3

Metti la farina sulla spianatoia o in una ciotola, se vuoi puoi aggiungere anche un pizzico di sale, poi fai un buco al centro e inserisci la purea di barbabietola poco per volta e inizia ad impastare per farla amalgamare.
Continua così fin quando otterrai un composto lavorabile, non deve essere ne troppo duro ne troppo morbido.
In questo caso infatti potrebbe essere che userai tutta la barbabietola oppure no, dipende dalla farina e da come assorbe i liquidi, quindi per questo ti consiglio di aggiungerla poco per volta.

4

Quando il tuo impasto sarà pronto, riponilo in un sacchetto di plastica, quelle del freezer vanno benissimo e lascia riposare.

5

Nel frattempo prepara il ripieno.
Se segui la mia ricetta con la soia, allora metti la soia in una ciotola, aggiungi l’acqua tiepida in modo tale che faccia gonfiare il composto. Lascia in ammollo.
Nel caso in cui vorrai usare il macinato di carne basta usarlo nel modo classico aggiungendolo agli altri ingredienti, in questo caso puoi usarne dai 100 ai 150 gr massimo.

6

Nel frattempo pulisci lo scalogno, taglia il cipollotto, taglia le carote e preleva le cimette del broccolo. Mettile tutte nel mixer o nel tritatutto e trita fino a ridurre il tutto a pezzetti.

7

Ora scola la soia ed elimina l’acqua in eccesso schiacciando per bene. Aggiungi la soia al composto di verdure e mescola per bene.
Aggiusta di sale e pepe, aggiungi 1 o 2 cucchiai di salsa di soia, aggiungi anche la parte verde del cipollotto, aggiusta di spezie a scelta ( se hai l’aglio in polvere ti consiglio di usarlo ).
Mescola tutto per bene e riponi in frigo, così acquisirà più sapore.

8

Ora riprendi l’impasto, staccane metà , mettilo sul piano di lavoro ben infarinato e stendò molto velocemente con il mattarello ricavando una sfoglia sottile. Con l’aiuto di un coppapasta ricava dei cerchi, mettili su di un piatto infarinato. Procedi in ugual modo con altra metà di impasto. Io ho ottenuto 21 dischi di pasta.

9

Ora prendi un disco, con l’aiuto di un cucchiaio metti al centro del disco un po’ di impasto ( non esagerare altrimenti farai fatica a chiuderli ), poi richiudi a mezzaluna ( dovrai far aderire a metà della mezzaluna schiacciando con le dita solo nel centro e non per tutto il raviolo, poi dalla parte del lato esterno pizzica l’impasto e prendendo il lato più interno fallo aderire alla parte pizzicata. Procedi così prima da un lato e poi dall’altro . Io non ho chiuso la parte pizzicata ma puoi schiacciarla per bene ).

10

Procedi così con tutti i ravioli. Poi cuocili al vapore. Puoi usare la vaporiera in bambù, oppure usare una pentola con un cestello o una griglia che aderisca alla padella o pentola senza far toccare l’acqua.
Io li ho cotti metà con il cestello a vapore di bambù e l’altra metà ( perché non ci stavano tutti ) li ho cotti con il Magimix a vapore usando il cestello ).
Quelli cotti nella vaporiera in bambù hanno perso molto il colore, mentre quelli cotti nel Magimix sono rimasti ben colorati.
( per cuocerli a vapore se non hai una foglia di verza da mettere sul fondo del cestello, puoi usare la carta forno ).

11

Per il condimento io ho usato la salsa di soia, ho aggiunto i semi di sesamo e la parte verde del cipollotto tritata. Se hai anche il mirin o l’olio di sesamo puoi aggiungerli alla salsa di soia.
Se vuoi renderli più piccantini aggiungi un po’ di wasabi.

Ravioli alla barbabietola al vapore- vegani

Leave A Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *